I club che hanno guadagnato di più dagli sponsor delle maglie durante il Covid

Andrea Gigante
Inter vs Juventus
Inter vs Juventus / Giuseppe Cottini/GettyImages
facebooktwitterreddit

L'ultimo decennio ha visto un'esponenziale crescita dell'industria delle sponsorizzazioni calcistiche. Siamo arrivati addirittura al punto in cui gli accordi commerciali sono diventati uno degli introiti più remunerativi per le casse di un club, contendendosi il primato con i ricavi legati ai diritti televisivi. Se i soldi del broadcasting hanno raggiunto però degli standard, stabilizzandosi in tutti i principali campionati europei, le sponsorship offrono sempre nuove opportunità di capitalizzazione.

L'arrivo della pandemia ha colpito duramente le finanze delle società calcistiche. A essere state ridimensionate sono state le entrate dei diritti tv e quelle provenienti dalla giornata di gara (biglietti, gadget, snack, etc.). Un'ancora di salvezza è costituita proprio dalle sponsorizzazioni che nel 2021 hanno dato un boccata d'aria fresca alle difficili condizioni economiche dei vari club.

KPMG Football Benchmark ha condotto una ricerca sugli accordi commerciali, prendendo in considerazione esclusivamente gli sponsor tecnici (Adidas, Nike, Puma, etc.) e quelli presenti sulla maglia, con l'obiettivo di analizzarne la portata in tempi di Covid-19. Dallo studio emerge che, nonostante lo scoppio della crisi sanitaria, le società calcistiche dei 5 principali campionati europei hanno sottoscritto 40 nuovi accordi di sponsorizzazione, garantendo gli stessi ricavi dei tempi pre-pandemia.

Accordi di sponsorizzazione durante la pandemia, la top 10

Ecco la top 10 degli accordi di sponsorizzazione stipulati nei primi cinque campionati europei dallo scoppio della crisi sanitaria:

  1. Manchester United – TeamViewer: 56,5 milioni di euro (5 anni)
  2. Juventus – Jeep: 47,5 milioni (3 anni)
  3. RB Lipsia – Red Bull: 34 milioni (un anno)
  4. Inter – Chiliz/Socios.com: 20,35 milioni (un anno)
  5. Atletico Madrid – Plus500: 17,25 milioni (un anno)
  6. Roma – DigitalBits: 12,2 milioni (3 anni)
  7. Milan – Emirates: 12 milioni (3 anni)
  8. Lazio – Binance: 10 milioni (2 anni)
  9. Everton – Cazoo: 9,84 milioni (2 anni)
  10. Borussia Mönchengladbach – Flatex/Degiro: 9,7 milioni (3 anni)

Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit