Milan

Chi è Jan-Carlo Simic: profilo e caratteristiche del nuovo baby difensore del Milan

Andrea Gigante
Jan-Carlo Simic
Jan-Carlo Simic / Christof Koepsel/GettyImages
facebooktwitterreddit

Mancano solo pochi giorni alla chiusura del calciomercato e il Milan è ancora alla ricerca di un centrocampista che vada a rinforzare la rosa. Sono ore frenetiche per Paolo Maldini e Frederic Massara, che vogliono mettere nelle mani di Stefano Pioli una squadra in grado di difendere lo Scudetto conquistato nella passata stagione. Tuttavia, il segreto della grande crescita sportiva del club rossonero risiede nei giovani, che sui campi di Milanello trovano terreno fertile per migliorare le proprie capacità.

Il Milan scommette tanto sui talenti ed è per questo che sempre più spesso prova ad accaparrarsi i migliori profili d'Europa, anche se ancora minorenni. Qualche ora fa il Diavolo ha infatti chiuso per Jan-Carlo Simic, difensore classe 2005 che non ha mai fatto il proprio debutto tra i professionisti.

Secondo quanto riportato da calciomercato.com, i rossoneri verseranno 300mila euro allo Stoccarda per il suo cartellino, ma stando al quotidiano tedesco Stuttgarter Nachrichten, nell'accordo tra i due club sono presenti anche dei bonus che farebbero lievitare la somma fino al un milione di euro. Conosciamolo meglio.

La carriera di Jan-Carlo Simic

Jan-Carlo Simic è nato in Germania da padre bosniaco e madre serba. Visto il suo evidente talento, sin da piccolissimo ha ricevuto la corte del commissario tecnico della nazionale giovanile tedesca ma lui ha scelto di rappresentare la Serbia.

È proprio con la maglia delle Aquile Bianche che si è fatto notare dagli osservatori dei più grandi club d'Europa. Lo scorso maggio, è stato infatti uno dei migliori giocatori dell'Europeo Under 17 e per pochissimo non è riuscito a trascinare la Serbia verso la finalissima.

Nella passata stagione è stato il pilastro dello Stoccarda Under 19, nonché protagonista assoluto della finale di categoria: nella partita contro lo Schalke 04 ha infatti segnato la rete dell'1-1 e ha anche realizzato il suo penalty nella sfida ai rigori, che però alla fine si è aggiudicata il club di Gelsenkirchen.

Il Milan ha anticipato la concorrenza e si è aggiudicata uno dei centrali difensivi più interessanti in circolazione. Ovviamente Simic non giocherà in prima squadra, ma verrà aggregato alla Primavera di mister Abate.

Ruolo e caratteristiche tecniche

Essendo alto 1.85 metri, Simic fa della fisicità la propria arma migliore. Nonostante la stazza è però dotato di un ottimo senso dell'anticipo: riesce infatti a rubar spesso il pallone ancor prima che arrivi all'attaccante avversario. Come se non bastasse sa muoversi bene sui calci piazzati, dove con la sua qualità nel gioco aereo riesce anche a trovare la via delle rete.

Dal punto di vista tattico, può essere impiegato sia come centrale in una difesa a quattro ma anche come braccetto di destra in una linea a tre. Non è poi da escludere un suo utilizzo anche come terzino destro (dalle caratteristiche prettamente conservative) in caso di necessità.


Guarda l'ultimo episodio de "Il Corner" sul canale YouTube di 90min Italia.

facebooktwitterreddit