Milan

Chi è Hugo Ekitike: carriera e caratteristiche del gioiello seguito dal Milan

Andrea Gigante
Hugo Ekitike
Hugo Ekitike / Aurelien Meunier/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il Milan è coinvolto nella lotta Scudetto, ma negli uffici di via Aldo Rossi si inizia già a programmare la prossima stagione. Paolo Maldini e Ricky Massara stanno passando in rassegna diversi nomi per il calciomercato estivo, ma c'è un giocatore in particolare su cui vorremmo concentrare l'attenzione: Hugo Ekitike.

Il 19enne del Reims è uno dei prospetti più interessanti della Ligue 1 e quello rossonero non è il primo club che si è fatto avanti per lui. Visto il suo talento, saranno diverse le società che vorranno ingaggiarlo a giugno. Visto che il suo nome riempirà per mesi le pagine dei giornali, ci conviene conoscerlo meglio.

La carriera di Hugo Ekitike

Hugo Ekitike
Hugo Ekitike / Eurasia Sport Images/GettyImages

Hugo Ekitike è nato a Reims il 20 giugno 2002 da una famiglia di origini camerunensi. Ha iniziato a tirare i primi calci nel Cormontreuil, prima di trasferirsi ad appena 11 anni nell'academy dello Stade Reims.

Più avanza di categoria, più il suo talento diventa sbalorditivo. Nel 2019 viene aggregato alla squadra B, ma il tecnico David Guion ha grande fiducia in lui e il 17 ottobre 2020 lo fa esordire tra i professionisti nel match perso 3-1 contro il Lorient. Di lì in poi, Ekitike non torna più con le riserve, ma entra in pianta stabile nella formazione dei grandi.

Lo scorso gennaio viene ceduto in prestito al Vejle Boldklub
e nei 6 mesi in Danimarca mette a segno 6 gol in 11 partite. A giugno ha fatto ritorno alla base e si è reso protagonista di un avvio di stagione a dir poco sconcertante. Sotto la guida di Óscar García Junyent, il 19enne ha infatti messo a segno 9 gol e 3 assist in 21 partite complessive. Certo, sembrano pochi, ma va considerato che ha giocato solo la metà dei minuti disponibili.

A gennaio il Newcastle ha provato in tutti i modi a metterlo sotto contratto, ma lui ha declinato l'offerta perché intendeva terminare la stagione con il Reims. I Magpies avevano offerto 33 milioni di sterline, circa 40 milioni di euro: tanto dovrà sborsare il Milan per portarlo in Italia.

Posizione in campo e caratteristiche tecniche

Per il fisico e le movenze in campo, Hugo Ekitike viene paragonato in patria a Thierry Henry. Senza però andare troppo indietro nel tempo, potremmo tranquillamente considerarlo simile a Rafael Leao che, se la trattativa con i rossoneri dovesse concretizzarsi, diventerebbe un suo compagno di squadra.

Proprio come il portoghese, anche al classe 2002 piace giocare come esterno sinistro, dove grazie alla sua ottima tecnica individuale riesce a saltare l'uomo con pregevoli dribbling nello stretto (nel video si vede chiaramente).

I suoi 191cm lo rendono anche una prima punta di tutto rispetto, anche se la mancanza di muscoli non fa di lui un buon centravanti che agisce spalle alla porta e che fa a sportellate con i difensori. Oltre alle numerose sedute in palestra per migliorare il fisico, Ekitike dovrebbe anche smussare il suo carattere fin troppo irruento. L'agonismo e la voglia di vincere fanno sempre bene, ma non quando sfociano in due cartellini rossi nel solo girone di andata...


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit