Juventus

Chi è David Raum: caratteristiche tecniche e profilo del nuovo obiettivo della Juve

Giovanni Benvenuto
David Raum
David Raum / Christof Koepsel/GettyImages
facebooktwitterreddit

Con la stagione entrata nel rush finale in casa Juventus è tempo di pensare al prossimo calciomercato, a quanto accadrà nel corso dell'estate. I bianconeri, tra i tanti profili annotati sul loro taccuino, seguono anche David Raum, terzino sinistro classe 1998 attualmente in forza all'Hoffenheim. Andiamo a conoscere meglio il nuovo obiettivo della Juve.

La carriera di David Raum

David Raum nasce a Norimberga il 22 aprile del '98. Cresciuto nel settore giovanile del Greuther Furth ha esordito in prima squadra il 27 gennaio 2017 disputando l'incontro del campionato cadetto tedesco perso 2-1 contro il Monaco 1860. Dal 2017 fino al 2021 gioca in prima squadra collezionando 57 apparizioni condite da 3 reti. L'anno scorso è passato all'Hoffenheim a parametro zero e stando a quanto riferito dal portale Transfermarkt il suo valore attuale si aggira attualmente ai 17 milioni. In questa stagione ha inanellato 32 presenze tra DFB Pokal e Bundesliga segnando 3 gol e ben 11 assist.

David Raum
David Raum / Christian Kaspar-Bartke/GettyImages

Ruolo e caratteristiche tecniche

E' un terzino sinistro abile nel dribbling e con spiccate doti offensive, tanto a volte da giocare a centrocampo. Abile anche nei cross e nei passaggi lunghi (e si può ben evincere dal numero di assist collezionati), come già sottolineato in precedenza può ricoprire anche il ruolo di esterno di centrocampo, in entrambe le corsie.

Cosa può dare alla Juve? Sicuramente si tratta di un profilo molto duttile che può ricoprire diverse zone del campo. Oltre al ruolo di terzino, Raum può incastrarsi bene nel mosaico tattico di Allegri, precisamente in 4-2-3-1 o in un 4-3-3 magari anche come mezzala in caso d'emergenza, ma viste le sue caratteristiche, forse sarebbe preferibile farlo giocare come laterale basso. Da sottolineare come nel corso della stagione si sia trovato a giocare sia in questa veste, terzino sinistro appunto, che di quinto a sinistra in un 3-4-2-1. Da esterno a tutta fascia, peraltro, è riuscito persino a incrementare il numero di assist messi a referto e a trovare i suoi 2 gol stagionali.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit