Che tipo di allenatore potrebbe essere Daniele De Rossi?

Daniele De Rossi
Paolo Bruno/Getty Images

Negli ultimi giorni si sono intensificati i rumors di mercato su un possibile approdo di Daniele De Rossi sulla panchina della Fiorentina. Sì, proprio l'ex Roma che ha lasciato il calcio giocato pochi mesi fa dopo l'esperienza in Argentina al Boca Juniors. Non ha ancora studiato - come ha sempre spiegato lo stesso De Rossi - ma sono pochissimi quelli che non vedrebbero per lui un ruolo da allenatore. E allora proviamo ad immaginare come potrebbe essere la nuova vita di Daniele De Rossi sulla panchina di un club in giacca e cravatta.

FBL-ARG-ITA-BOCA-DE ROSSI-RETIREMENT
ENRIQUE SANTOS/Getty Images

Bisogna partire da un presupposto: da sempre il centrocampo è il settore nevralgico del campo per antonomasia. E il ruolo di Daniele De Rossi da calciatore, mediano-centrocampista centrale, si presta alla grande per un'eventuale carriera da allenatore. La sua grande intelligenza tattica potrà essere la base per qualunque ruolo deciderà di adottare. In primis, però, quello che potrà elevare ad allenatore De Rossi è il fattore mentale. Un po' come Mourinho, che con contropiede, sacrificio e grandi campioni vinse un clamoroso Triplete con l'Inter, anche per DDR l'aspetto psicologico e motivazionale sarà quello che lo differenzierà dagli altri. Già da giocatore i suoi discorsi negli spogliatoi, e in campo, erano proprio quelli di un tecnico navigato.

(From L) AS Roma's players Norwegian def
ALBERTO PIZZOLI/Getty Images

Questione modulo. Daniele De Rossi ha lavorato con i migliori allenatori italiani su piazza, tra Roma e Nazionale. Marcello Lippi, con cui ha vinto un Mondiale, Fabio Capello, Luis Enrique, Luciano Spalletti - che lo ha praticamente reso il miglior centrocampista d'Europa -, e Claudio Ranieri: questi i tecnici da cui De Rossi ha potuto imparare di più.

Italy's national football team coach Mar
GIUSEPPE CACACE/Getty Images

Come ha rivelato lo stesso calciatore, anche per i 5 anni (più 2) passati sulla panchina giallorossa, è Luciano Spalletti quello che ha plasmato di più l'idea calcistica di De Rossi. Perciò largo al 4-2-3-1 di certaldiana memoria, con una fase difensiva alla Ranieri - maestro in questo fondamentale - e gestione dell'ambiente (magari quello giallorosso) alla Fabio Capello/Marcello Lippi. Più un pizzico di farina del suo sacco che, naturalmente, arriverà una volta completato il corso da allenatore a Coverciano. Andrea Pirlo è appena diventato l'allenatore della Juventus U23. E magari la Roma potrebbe fare qualcosa di simile con De Rossi. Perchè lo sa lui e lo sappiamo tutti: Daniele De Rossi allenerà, prima o poi, la Roma.

Segui 90min su Facebook, Instagram Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Roma e della Serie A.