Champions League

Champions League: quanto hanno incassato le squadre italiane dalla fase a gironi

Stefano Bertocchi
Victor Osimhen, Giacomo Raspadori e Giovanni Simeone
Victor Osimhen, Giacomo Raspadori e Giovanni Simeone / Insidefoto/GettyImages
facebooktwitterreddit

È il Napoli la squadra italiana che ha incassato di più dalla prima fase dei gironi di Champions League. Questo quanto emerge dall'analisi de La Gazzetta dello Sport sugli incassi delle squadre italiane impegnate nell'Europa che conta.

Luciano Spalletti
Luciano Spalletti / Francesco Pecoraro/GettyImages

Il club di De Laurentiss ha già messo in tasca 62,5 milioni di euro e se dovesse riuscire a vincere il trofeo ne guadagnerebbe più di 100. “Primo nel gruppo, testa di serie al sorteggio e club italiano che fin qui ha incassato di più dalla campagna di Champions: la fase a gruppi, con la qualificazione agli ottavi, vale già 62,5 milioni. In questa speciale classifica seguono Inter e Milan (57,6), quindi Juve (53,6)", precisa la rosea tra le sue pagine. L’incasso più alto finora nella fase a gironi è stato quello del Bayern Monaco che con 6 vittorie su 6 ha portato a casa 90 milioni.

La tripla cifra complessiva in caso di successo in Champions potrebbe essere raggiunta da tutte e tre le squadre italiane rimaste in corsa, mentre il discorso è diverso per i bianconeri: conquistando l’Europa League, infatti, la Juve al massimo aggiungerebbe tra 15 e 20 milioni, per un totale di 70/75 milioni.

facebooktwitterreddit