Inter

L'Inter, dopo 10 anni, è vicina agli ottavi di Champions: 2-0 allo Shakhtar, Perisic e Dzeko decisivi

Antonio Parrotto
Edin Dzeko e Lautaro Martinez
Edin Dzeko e Lautaro Martinez / Alessandro Sabattini/GettyImages
facebooktwitterreddit

E' terminata la sfida tra Inter e Shakhtar Donetsk valida per la quinta giornata dei gironi di Champions League. Vittoria per 2-0 dei nerazzurri contro gli ucraini allenati dall'italiano Roberto De Zerbi. Una bella prova da parte della formazione di Simone Inzaghi, contro uno Shakhtar che, come da credo DeZerbiano, non ha mai rinunciato a fare la partita. Ha prevalso la maggiore qualità della formazione interista che con la doppietta di Edin Dzeko nel secondo tempo intravede la qualificazione agli ottavi di finale a 10 anni dall'ultima volta.

La chiave tattica di Inter-Shakhtar

Prova impeccabile dal punto di vista tecnico e tattico per la formazione allenata da Simone Inzaghi. Solito e solido 3-5-2 con un ottimo pressing. Sin dalle prime battute, l'Inter ha disturbato i portatori di palla dello Shakhtar, che ha provato ad attrarre l'Inter per poi sfruttare gli spazi ma i nerazzurri sono stati bravi proprio in questo: non hanno concesso tantissimi spazi alla formazione ospite e poi ha sfruttato la maggiore qualità per vincere.

La giocata della partita Inter-Shakhtar

La miglior giocata è quella che ha portato al gol del vantaggio di Edin Dzeko. Un'azione magistrale, iniziata dal basso, proprio contro uno dei fautori principali di questo tipo di calcio, Roberto De Zerbi. Azione partita da dietro che ha portato Ivan Perisic al cross dal fondo, a Darmian a chiudere l'azione e a Dzeko poi a finalizzarla con un gran tiro da fuori area.

Il migliore in campo di Inter-Shakhtar: Perisic voto 7,5

Ivan Perisic, voto 7,5 - Grandissima prova da parte dell'esterno croato che fa ammattire letteralmente la difesa della Chelsea! Ma che partita ha fatto? Migliore in campo pari merito con Dzeko. E' il padrone della fascia sinistra, nella fase offensiva ma anche in quella difensiva. Un gol annullato e una prova impeccabile.

FC Internazionale v Shakhtar Donetsk: Group D - UEFA Champions League
Ivan Perisic e Dodo / Stefano Guidi/GettyImages

Il tabellino di Inter-Shakhtar

RETI: 61′ Dzeko 67′ Dzeko (I)

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Ranocchia, Bastoni; Darmian (78′ D’Ambrosio), Barella (78′ Vidal), Brozovic, Calhanoglu (86' Sensi), Perisic (86' Dimarco); Lautaro (68′ Correa), Dzeko. A disposizione: Cordaz, 97 Radu, 2 Dumfries, 5 Gagliardini, 8 Vecino, 11 Kolarov. Allenatore: Simone Inzaghi

SHAKHTAR DONETSK (4-3-2-1): 81 Trubin; 2 Dodo, 3 Vitao, 5 Marlon, 22 Matviyenko; 14 Tete (80′ Marlos), 6 Stepanenko (45′ Marcos Antonio), 7 Maycon; 38 Pedrinho (72′ Bondarenko), 19 Solomon; 99 Fernando (80′ Mudryk). A disposizione: 1 Shevchenko, 30 Pyatov, 4 Kryvstov, 26 Konoplia, 44 Korniienko, 45 Sikan, 70 Konoplyanka, 77 Bondar. Allenatore: Roberto De Zerbi

AMMONIZIONI: 48′ Vitao


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit