Caso Suarez, indagini bloccate. Il legale della Juve: "Abbiamo chiarito i fatti"

Luis Suarez
FC Barcelona v Elche CF - Joan Gamper Trophy | Quality Sport Images/Getty Images

La Procura di Perugia ha bloccato a tempo indeterminato le indagini sul caso legato all'esame di italiano sostenuto da Luis Suarez nei giorni scorsi. Il motivo è riconducibile alle ripetute violazioni del segreto istruttorio. Verrà aperto un nuovo fascicolo per accertare eventuali responsabilità.

Come rivelato ai microfoni dell'Ansa, il procuratore capo Raffaele Cantone ha dichiarato: "Sono indignato per quanto successo finora, compreso l'assembramento dei mezzi d'informazione oggi sotto alla procura. Faremo in modo che tutto questo non accada più".

Luis Suarez
FC Barcelona Players Arrive For Training | David Ramos/Getty Images

Queste, invece, le parole dell'avvocato Luigi Chiappero, che costituisce il pool legale in difesa della Juventus: "Abbiamo ascoltato le domande che ci sono state poste dal Pubblico Ministero, pensiamo di aver contribuito in maniera positiva alla ricostruzione dei fatti in veste di testimoni. Ci è servito in un clima assolutamente sereno e costruttivo.

Devo essere grato ai Pubblici Ministeri - ha continuato Chiappero - per averci chiamato subito, aspettavamo con ansia l’occasione per riferire tutto quello che dovevamo riferire sui fatti. In questa e in tante altre occasioni la verità viene spesso tagliata e ricostruita in un racconto per i lettori che non è la verità. I Pubblici Ministeri hanno fatto molto per fare in modo per far in modo che le cose siano precise".

Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.