Caso Rafael Leao, lo Sporting Lisbona si rivolge alla FIFA: chiesti 16,5 milioni

Rafael Leao
AC Milan v Spezia Calcio - Serie A | Marco Luzzani/Getty Images

Rafael Leao prova a conquistare il Milan ma nel frattempo continua a far litigare Sporting Lisbona e Lille. L'attaccante classe '99 è ancora al centro della diatriba tra il club portoghese e quello francese: al centro della discussione c'è la rescissione di Leao con il Lille.

Rescissione unilaterale del contratto condannata in principio. Il ricorso al Tas portò a una condanna da 16,5 milioni di euro per il calciatore, per la sua rescissione unilaterale con il suo vecchio club, lo Sporting Lisbona.

Portugal U21 v Norway U21 - UEFA Euro Under 21 Qualifier
Portugal U21 v Norway U21 - UEFA Euro Under 21 Qualifier | Gualter Fatia/Getty Images

Poi la Camera d'arbitrato della Fifa, che aveva respinto le richieste del club portoghese. Lo Sporting però non si è mai fermato e arriviamo alla terza tappa con la richiesta danni, da parte dei Leoes lusitiani, di ben 45,2 milioni di euro. Secondo A Bola ora assisteremo a un nuovo round della 'scazzottata' a distanza sul caso Leao. Lo Sporting avrebbe compreso l'impossibilità del calciatore a pagare i 16,5 milioni ricihesti e ora si sarebbero rivolti alla Fifa, con l'obiettivo di riconoscere la responsabilità congiunta del Lille e far pagare quella somma anche al club francese.

Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.