Serie A

Caos Covid: rinviata Bologna-Inter, l'Asl blocca 3 giocatori del Napoli

Andrea Gigante
Serie A
Serie A / Nicolò Campo/GettyImages
facebooktwitterreddit

Sono ore piene di incertezza quelle che stanno vivendo i club di Serie A. Manca solo un giorno alla ripresa del campionato e le partite che si svolgeranno regolarmente si contano sulle dita di una mano.

Dopo Venezia-Salernitana, Fiorentina-Udinese e Torino-Atalanta, anche Bologna-Inter non si giocherà. A stabilirlo è stata l’Ausl che, dopo vari contatti con i rossoblù, ha ritenuto che non c'erano le giuste condizioni di sicurezza per far scendere i giocatori in campo. Attualmente, sono 8 i positivi degli emiliani, tutti appartenenti al gruppo squadra. Della situazione se n'era già lamentato Siniša Mihajlović
che, in conferenza stampa, aveva ironicamente rivelato di avere a disposizione solo giovani della primavera.

Piotr Zielinski
Piotr Zielinski / Francesco Pecoraro/GettyImages

Nuove notizie anche sul fronte Juventus-Napoli. I partenopei, come tante altre squadre di Serie A, stanno facendo i conti con diverse positività, ma inizialmente la Asl non aveva impedito la trasferta di Torino, salvo poi ritornare, seppur parzialmente, sui suoi passi. Gli organi sanitari hanno infatti bloccato tre giocatori azzurri mentre questi si trovavano già sul volo per l'aeroporto di Caselle. Secondo quanto riferito da La Repubblica, Zielinski, Lobotka e Rrhamani sono entrati a stretto contatto con un positivo e, non avendo ancora assunto la dose booster di vaccino, dovranno osservare il periodo di quarantena previsto per legge.

I tre calciatori non potranno ovviamente essere in campo domani sera e la loro assenza si aggiunge a quelle di Lozano, Malcuit, Osimhen, Meret, Mario Rui e del tecnico Luciano Spalletti: tutti positivi al Covid-19.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit