Serie A

Candidato sindaco Sesto San Giovanni: "Lo stadio di Inter e Milan non è una priorità"

Stefano Oriolo
FC Internazionale v Empoli FC - Serie A
FC Internazionale v Empoli FC - Serie A / Marco Luzzani/GettyImages
facebooktwitterreddit

Tramite un intervista a La Repubblica, Michele Foggetta candidato sindaco del centrosinistra a Sesto San Giovanni, città dove Inter e Milan stanno pensando di costruire il nuovo stadio, ha fatto intendere che per la città l'impianto non è una priorità.

"Sesto continua ad essere una delle città più cementificate del Nord d’Italia. Una delle città più inquinate e dove arriveranno nuove strutture ospedaliere legate alla Città della salute. Pensare di portare qui lo stadio non è assolutamente una priorità che serve", le parole di Foggetta. "Cosa serve? Togliere piuttosto l’inquinamento creando nuovo verde, parchi. Serve l’impegno a non cementificare ulteriormente il territorio. A Sesto c’è un enorme problema legato all’emergenza casa anche se l’assessore comunale di riferimento continua a negarlo".

Il candidato del centrosinistra nelle elezioni sfiderà l'attuale sindaco di Sesto San Giovanni, Roberto Di Stefano che al contrario di Foggetta è sempre stato apertamente pro stadio, e a proposito di questa sfida è intervenuto concludendo: "Davide contro Golia? Può essere. Un sindaco in carica parte sempre avvantaggiato nella maggior parte dei casi se si ricandida. Se siamo Davide contro Golia, però, ricordo che alla fine Davide vince".


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit