Milan

Come sarà il calendario del Milan in Champions League?

Andrea Gigante
Calendario del Milan in Champions League
Calendario del Milan in Champions League / 90min Italia
facebooktwitterreddit

Manca sempre meno al tanto atteso ritorno della Champions League e c'è voglia di vedere all'opera le quattro squadre italiane che prenderanno parte al torneo più famoso d'Europa.

Gran parte delle nostre attenzioni saranno rivolte al Milan che a 7 anni dall'ultima volta torna a disputare la Champions. Andiamo allora a scoprire di più sul Girone B, quello in cui sono stati inseriti i rossoneri.

Quali sono le avversarie del Milan nel girone di Champions League?

Per via dell'assenza prolungata dalla Champions, il Milan è stato inserito nella quarta fascia dei sorteggi. La fortuna non ha girato dalla parte dei rossoneri che si sono così ritrovati in un girone di ferro composto da Atletico Madrid, Liverpool e Porto.

Almeno sulla carta, le due squadre più accreditate per il passaggio del gruppo sono l'Atletico e il Liverpool che presumibilmente si giocheranno il primato nel girone. I Colchoneros arrivano in Champions come Campioni di Spagna in carica e risultano pertanto testa di serie. In estate, Simeone ha chiesto pochi rinforzi, ma di qualità.

Sulla sponda biancorossa di Madrid sono così arrivati Rodrigo De Paul (dall'Udinese per 35 milioni) e Matheus Cunha (dall'Hertha Berlino per 30 milioni). Nell'ultimo giorno di mercato, l'Atleti ha chiuso col botto riportando Antoine Griezmann agli ordini del Cholo. In questo modo, l'Atletico può godere di un parco attaccanti di prim'ordine che si aggiunge a una difesa ormai brevettata. Sono molti gli esperti che li danno come possibile outsider della Champions.

Se l'Atletico cerca conferme, il Liverpool vuole invece riscattarsi dopo le delusioni della passata stagione. Jurgen Klopp non ha effettuato molte operazioni in entrata, ma si augura soltanto di non perdere giocatori strada facendo per colpa degli infortuni. In estate, i Reds hanno acquistato solo il difensore Konaté dal Lipsia per 40 milioni e fatto rientrare dal prestito il giovane e talentuoso Harvey Elliot. Nelle prime tre uscite in Premier, Salah e compagni hanno ottenuto due vittorie e un pareggio; qualora mantenessero questo trend, sarebbero veramente difficili da battere.

Il Gruppo B è poi completato dal Porto, club attualmente 3° nel campionato portoghese con tre vittorie e un pareggio. Sebbene sulla carta possa costituire una squadra alla portata dei rossoneri, i dragões restano rognosi da affrontare dato che sono abituati ormai da tempo a giocare la Champions. Il giocatore della rosa di Sérgio Conceição sul quale rivolgiamo la nostra attenzione è il brasiliano Pepê, arrivato in estate dal Gremio per 15 milioni di euro.

Il calendario del Milan in Champions League

Olivier Giroud of AC Milan celebrates with team mates after...
I rossoneri / Insidefoto/Getty Images

Andata

  • Mercoledì 15 settembre, ore 21:00, 'Anfield', Liverpool-Milan
  • Martedì 28 settembre, ore 21:00, 'San Siro', Milan-Atlético Madrid
  • Martedì 19 ottobre, ore 21:00, 'Estádio do Dragão', Porto-Milan

Ritorno

  • Mercoledì 3 novembre, ore 18:45, 'San Siro', Milan-Porto
  • Mercoledì 24 novembre, ore 21:00, 'Wanda Metropolitano', Atlético Madrid-Milan
  • Martedì 7 dicembre, ore 21:00, 'San Siro'Milan-Liverpool

Quali squadre affronterà il Milan in Serie A prima e dopo le gare di Champions League?

Settembre di fuoco quello che aspetta gli uomini di Stefano Pioli. Prima di esordire in Champions contro il Liverpool, domenica 12 i rossoneri dovranno infatti affrontare il delicato big match contro la Lazio di Maurizio Sarri. Dopo la trasferta di Anfield segue un'altra grande sfida, stavolta contro la Juventus all'Allianz Stadium.

Sarà traumatico anche il post Atletico Madrid a San Siro, dato che il Milan affronterà l'Atalanta a Bergamo. Pioli avrà a disposizione più tempo per preparare le due gare dato che prima, il 25 settembre, c'è lo Spezia.

Decisamente più soft anche il pre e il post Porto, visto che ad aspettare i rossoneri ci saranno Hellas Verona (a San Siro il 16 ottobre) e Bologna (al Dall'Ara il 23 ottobre).

AC Milan v Genoa CFC - Serie A
San Siro torna a ospitare il Milan in Champions / Marco Luzzani/Getty Images

Tuttavia, l'inizio del ritorno dei gironi di Champions sarà decisamente ostico. Prima di affrontare per la seconda volta i portoghesi, il Milan se la vedrà con la Roma all'Olimpico, poi dovrà preparare il derby con l'Inter.

Apparentemente più facili, ma comunque da non sottovalutare, i match contro Fiorentina e Sassuolo che rispettivamente precedono e seguono la trasferta a Madrid.

A dicembre i rossoneri potrebbero però sorridere. Qualora la qualificazione fosse ancora in gioco all'ultima giornata, Pioli può organizzare il match casalingo contro il Liverpool contando su due sfide di Serie A decisamente abbordabili, cioè con Salernitana a San Siro e Udinese alla Dacia Arena.

Dove vedere le partite del Milan in Champions League

A partire da questa stagione, saranno diverse le piattaforme che trasmetteranno la Champions League. Sky manderà infatti in onda 121 partite su 137, finale inclusa; Amazon Prime Video si è accaparrata la miglior partita di una squadra italiana del mercoledì sera; e Mediaset dividerà la sua offerta tra match a pagamento su Infinity (gli stessi di Sky) e altri in chiaro su Canale 5 (la miglior italiana del martedì).

Per semplicità, ecco uno schema che riassume dove vedere le partite del Milan nei gironi di Champions:

Andata

  • Mercoledì 15 settembre, Liverpool-Milan: Sky e Mediaset Infinity
  • Martedì 28 settembre, Milan-Atletico Madrid: Canale 5 e Sky
  • Martedì 19 ottobre, Porto-Milan: Sky e Mediaset Infinity (o Canale 5)

Ritorno

  • Mercoledì 3 novembre, Milan-Porto: Sky e Mediaset Infinity (o Amazon Prime Video)
  • Mercoledì 24 novembre, Atletico Madrid-Milan: Sky e Mediaset Infinity (o Amazon Prime Video)
  • Martedì 7 dicembre, Milan-Liverpool: Sky e Mediaset Infinity (o Canale 5)

Segui 90min su Instagram e Twitch!

facebooktwitterreddit