Inter

Come sarà il calendario dell'Inter in Champions League?

Andrea Gigante
Calendario dell'Inter in Champions League
Calendario dell'Inter in Champions League / 90min Italia
facebooktwitterreddit

Meno di 7 giorni e torneremo finalmente a sentire la magica musichetta della Champions League. La nostra attenzione è chiaramente rivolta alle squadre italiane dalle quali ci aspettiamo una campagna europea d'alto livello.

Osservata speciale è l'Inter che è chiamata a fare una Champions migliore rispetto a quella della passata stagione, quando gli uomini allora allenati da Antonio Conte non sono riusciti nemmeno ad accedere agli ottavi di finale.

Andiamo allora a vedere da vicino il Gruppo D, quello in cui sono stati sorteggiati i nerazzurri.

Quali sono le avversarie dell'Inter nel girone di Champions League?

In quanto Campione d'Italia in carica, l'Inter ha affrontato i sorteggi con la consapevolezza di essere testa di serie; tuttavia, questo non ha impedito ai nerazzurri di beccarsi il Real Madrid che era invece presente nella seconda fascia.

Sebbene costituiscano il pericolo numero uno nel girone, i Blancos sono però ben lontani da quella squadra che fino a pochi anni fa ha monopolizzato l'Europa. In estate hanno lasciato partire uomini chiave come Sergio Ramos e Raphael Varane, e li hanno solo parzialmente sostituiti grazie all'acquisto di Alaba a parametro zero. La stagione 2021/22 potrebbe dunque costituire un'annata di transizione per il Real Madrid.

La terza forza del girone è lo Shakhtar Donetsk di Roberto De Zerbi, al quale i nerazzurri devono prestare particolare attenzione. Sebbene gli ucraini abbiano staccato il pass per la Champions League in maniera del tutto rocambolesca, rappresentano comunque una minaccia, visto che dispongono di una grande esperienza internazionale e sono allenati da un tecnico che ha portato nuove idee e maniere di giocare.

Il gruppo è poi chiuso dalla cenerentola di questa Champions League, lo Sheriff Tiraspol, primo club moldavo a qualificarsi al torneo più prestigioso del mondo. Inutile dire che si tratta di una squadra ampiamente alla portata dei nerazzurri che se nei due confronti non dovessero ottenere 6 punti, potrebbero vedere la qualificazione complicarsi sensibilmente.

In fin dei conti, almeno sulla carta, sembra che gli uomini di Simone Inzaghi siano i favoriti per accedere agli ottavi e che possano giocarsi il primato nel girone con il Real Madrid.

Il calendario dell'Inter in Champions League

Stefan de Vrij, Marcelo Brozovic, Matteo Darmian, Edin Dzeko, Arturo Vidal, Hakan Calhanoglu, Milan Skriniar
I nerazzurri / Nicolò Campo/Getty Images

Andata

  • Mercoledì 15 settembre, ore 21:00, San Siro, Inter-Real Madrid
  • Martedì 28 settembre, ore 18:45, OSK Metalist, Shakhtar Donetsk-Inter
  • Martedì 19 ottobre, ore 21:00, San Siro, Inter-Sheriff Tiraspol

Ritorno

  • Mercoledì 3 novembre, ore 21:00, Stadionul Sheriff, Sheriff Tiraspol-Inter
  • Mercoledì 24 novembre, ore 18:45, San Siro, Inter-Shakhtar Donetsk
  • Martedì 7 dicembre, ore 21:00, Santiago Bernabeu, Real Madrid-Inter

Quali squadre affronterà l'Inter in Serie A prima e dopo le gare di Champions League?

Non solo Champions League: l'Inter dovrà infatti preparare al meglio anche le gare di Serie A che precedono e seguono gli impegni europei.

Prima dell'esordio contro il Real Madrid, il compito di Simone Inzaghi sarà facilitato, visto che ad attendere i nerazzurri ci sarà la trasferta a Genova contro la Sampdoria. Una sfida che sembra quindi alla portata; proprio come lo è il match contro il Bologna a San Siro che segue la partita con i Blancos.

Più ostica sarà invece la preparazione della sfida contro lo Shakhtar. Prima di partire verso l'Ucraina, gli interisti affronteranno l'Atalanta in casa. Rientrati dalla trasferta, c'è un altro match da non sottovalutare: a Reggio Emilia contro il Sassuolo.

La gara d'andata contro lo Sheriff costituisce un cuscinetto tra due big match di Serie A. Il 16 ottobre, l'Inter affronterà la Lazio all'Olimpico e, dopo la sfida di Champions, si giocherà il derby d'Italia a San Siro contro la Juventus.

Un altro derby, quello vero e proprio contro il Milan, attenderà invece i nerazzurri dopo la trasferta in Moldavia. Tuttavia, prima di partire verso Tiraspol, c'è la gara decisamente più abbordabile contro l'Udinese in casa, dove l'Inter potrà alzarsi il morale portando a casa i 3 punti.

FC Internazionale v FC Barcelona: Group F - UEFA Champions League
Le magiche notti di Champions a San Siro / Emilio Andreoli/Getty Images

Dopo la sfida con i cugini rossoneri, gli uomini di Inzaghi dove fare i conti con il Napoli dell'ex Luciano Spalletti. Il big match con i partenopei costituisce il preludio alla delicata partita casalinga contro lo Shakhtar che potrebbe decidere molto in ottica qualificazione. Qualora la partita dovesse togliere diverse energie, il tecnico potrebbe pensare di effettuare un massiccio turnover nella successiva gara con il Venezia.

A dicembre, l'Inter potrebbe aver già staccato il pass per gli ottavi. Se così fosse, affronterebbe la partita del Bernabeu a cuor leggero, concentrandosi soprattutto su Roma e Cagliari che precedono e seguono l'ultimo match dei gironi di Champions.

Dove vedere le partite dell'Inter in Champions League

Andata

  • Mercoledì 15 settembre, Inter-Real Madrid: Amazon Prime Video
  • Martedì 28 settembre, Shakhtar-Inter: Sky e Mediaset Infinity
  • Martedì 19 ottobre, Inter-Sheriff: Sky e Mediaset Infinity (o Canale 5)

Ritorno

  • Mercoledì 3 novembre, Sheriff-Inter: Sky e Mediaset Infinity (o Amazon Prime Video)
  • Mercoledì 24 novembre, Inter-Shakhtar: Sky e Mediaset Infinity (o Amazon Prime Video)
  • Martedì 7 dicembre, Real Madrid-Inter: Sky e Mediaset Infinity

Segui 90min su Instagram e Twitch!

facebooktwitterreddit