Calciomercato Roma

Roma fermata dalla Brexit: cambiano i piani per il centrocampo. I nomi

Alessio Eremita
José Mourinho
José Mourinho / Marco Canoniero/GettyImages
facebooktwitterreddit

L'imminente arrivo di Ainsley Maitland-Niles dall'Arsenal impedirà alla Roma di ingaggiare altri calciatori provenienti dal Regno Unito. Gli slot per gli extracomunitari saranno esauriti, tanto da costringere il club giallorosso a cambiare i piani in vista della sessione invernale di calciomercato: addio, dunque, alle piste che portavano a Harry Winks del Tottenham e Ruben Loftus-Cheek del Chelsea. In questi giorni il general manager Tiago Pinto è alla ricerca di alternative, ma il tempo scorre e la concorrenza internazionale si fa sempre più agguerrita.

UEFA Europa League"Galatasaray AS v Olympique Marseille"
Boubacar Kamara / ANP Sport/GettyImages

In cima alla lista dei desideri per il centrocampo c'è Boubacar Kamara, classe '99 di proprietà del Marsiglia ma in scadenza di contratto al 30 giugno 2022. Esattamente come Florian Grillitsch, classe '95 che milita attualmente nell'Hoffenheim. La valutazione di Kamara, se prelevato con sei mesi di anticipo, si aggira intorno ai 20 milioni di euro. Una cifra ritenuta elevata dai giallorossi, che potrebbero comunque sfruttare i jolly Cengiz Under e Pau Lopez che verranno riscattati obbligatoriamente dal Marsiglia a fine stagione. I dialoghi proseguono senza sosta alla ricerca di un punto d'incontro tra le parti: non si esclude il raggiungimento dell'accordo già nella prossima settimana.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit