Calciomercato Juventus

Ramsey può diventare un peso per la Juventus: rifiutata ogni offerta

Alessio Eremita
Aaron Ramsey
Aaron Ramsey / Daniele Badolato - Juventus FC/GettyImages
facebooktwitterreddit

"Ramsey è tornato oggi dopo il permesso per lavorare in maniera differenziata in Inghilterra, comunque è un giocatore in uscita". Con queste parole Massimiliano Allegri ha annunciato la futura cessione di Aaron Ramsey, che potrebbe lasciare la Juventus già a gennaio. C'è un nodo che blocca l'imminente partenza del centrocampista gallese, il quale sta rifiutando ogni proposta pervenuta sulla scrivania del club bianconero. I progetti presentati da Burnley e Newcastle non lo convincono pienamente: l'ex Arsenal sogna il ritorno in Premier League, ma vestendo la maglia di una società ambiziosa che disputa anche le coppe europee.

Aaron Ramsey (Juventus Fc)
Aaron Ramsey / Marco Canoniero/GettyImages

Malgrado gli infortuni e il poco spazio ritagliatosi a Torino, Ramsey crede ancora di poter fare la differenza su palcoscenici prestigiosi. Il tempo, però, scorre e non tutte le società che hanno effettuato sondaggi sono disposte ad attendere a lungo. Anche perché l'operazione non prevede un basso costo: che sia prestito di sei mesi o trasferimento a titolo definitivo, l'acquirente dovrà mettere in conto lo stipendio da 7 milioni di euro netti a stagione e le ingenti commissioni da destinare all'agente del calciatore. Nonostante le enormi difficoltà legate al suo addio, una cosa è certa: Ramsey sarà costretto a lasciare la Juventus. Se non ora, in estate.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit