Calciomercato Juventus

Il piano della Juve per Vlahovic: idea Witsel per risparmiare i soldi da investire sul serbo

Stefano Bertocchi
Dusan Vlahovic
Dusan Vlahovic / Danilo Di Giovanni/GettyImages
facebooktwitterreddit

Un centrocampista e un attaccante: sono questi gli obiettivi che la Juventus vuole centrare nelle prossime sessioni di mercato. In mediana il club bianconero dovrà prima liberarsi di Aaron Ramsey, ma sarà disposta ad ascoltare anche eventuali offerte per Weston Mckennie e Adrien Rabiot così come per Dejan Kulusevski, ritenuto tutt'altro che incedibile. Da valutare anche la posizione di Federico Bernardeschi: senza rinnovo si penserà anche alla sua cessione.

Axel Witsel
Axel Witsel / BSR Agency/GettyImages

Il nome sognato dalla dirigenza per rimpolpare il centrocampo resta sempre quello di Aurelien Tchouameni, seguito poi da Corentin Tolisso e dall'ipotesi Axel Witsel che - secondo quanto riferisce Calciomercato.com - sta tornando d'attualità nonostante la bocciatura di fine agosto: il belga potrebbe garantire alla Juve di ritoccare la mediana e di risparmiare dei soldi che verrebbero utilizzati per un nuovo attaccante.

Da Torino non hanno smesso di lavorare su Dusan Vlahovic in vista del marcato di giugno, anche se non si esclude la possibilità di un assalto anticipato se si aprissero concreti spiragli già a gennaio. "Tra Witsel e Tchouameni, per esempio, ballano almeno 40 milioni di valutazione, per puntare a Vlahovic serviranno quelli e anche altri da poter trovare con altre cessioni oltre che con il mancato riscatto dello stesso Morata" spiega il portale.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit