Calciomercato Juventus

Il Barcellona punta De Ligt: due nodi da sciogliere e la clausola

Stefano Bertocchi
Matthijs de Ligt
Matthijs de Ligt / Marco Canoniero/GettyImages
facebooktwitterreddit

Con Gerard Piqué in età sempre più avanzata, il Barcellona cerca un difensore per il suo futuro: il nome di Matthijs de Ligt è in cima alla sua lista del club blaugrana. La conferma arriva da La Gazzetta dello Sport, che nella sua edizione odierna si concentra sugli scenari del futuro del difensore della Juventus.

L''olandese arrivò a Torino dall'Ajax per 75 milioni di euro pagabili in cinque anni, a cui si aggiungono 10,5 milioni di commissioni per un costo totale di 85,5 milioni e contratto quinquennale con stipendio da 8 milioni per il primo anno, poi a salire, fino a 12.

In quell’accordo è stata inserita anche una clausola da 125 milioni, anche se negli ultimi giorni si è parlato molto di una clausola “speciale” ridotta, da 75 milioni, valida soltanto per il Barcellona. "Una clausola che però non risulta essere inserita nell’accordo del 2019" specifica il quotidiano. Il primo nodo da sciogliere è la volontà del giocatore, il secondo è la situazione economica del Barcellona, club con i conti peggiori d’Europa. Per arrivare a De Ligt servono milioni e al momento i blaugrana (freschi dell'acquisto di Ferran Torres) difficilmente potrebbero permettersi un investimento da tripla cifra. Ma secondo la rosea "la clausola non spaventa".


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit