Calciomercato Juventus

Da Icardi a Aubameyang: dopo la Supercoppa summit Juve per il dopo-Chiesa

Stefano Bertocchi
Mauro Icardi
Mauro Icardi / Xavier Laine/GettyImages
facebooktwitterreddit

L'infortunio di Federico Chiesa cambia alcune strategie di mercato della Juventus. Una prima mossa sarà bloccare Dejan Kulusevski, inizialmente reputato cedibile con un'offerta superiore ai 30 milioni di euro che non è ancora arrivata: ora il suo addio, come già successo negli scorsi giorni per Alvaro Morata, è stato messo in stand-by.

Dopo il ko di Chiesa serve un altro attaccante esterno o la Juve continua a lavorare su una punta? SecondoCalciomercato.comè più probabile la seconda strada. Ecco perché proseguono i contatti per Mauro Icardi: per liberare l'argentino il PSG pretende però l'obbligo di riscatto. Un altro nome che resta in circolazione è quello di Pierre-Emerick Aubameyang, ora positivo al Covid e impegnato in Coppa d'Africa con il suo Gabon. L'attaccante potrebbe lasciare l'Arsenal e a Torino ci pensano.

Pierre-Emerick Aubameyang
Pierre-Emerick Aubameyang / Shaun Botterill/GettyImages

"Solo la stessa cessione di Kulusevski potrebbe riconsentire un improbabile anticipo dell'assalto su Dusan Vlahovic (il piano A) o quello meno complicato ma pur sempre difficile su Gianluca Scamacca (il piano B)" si legge sul sito, che mette invece in secondo piano i vari Depay e Martial. Dopo la Supercoppa andrà in scena un summit per decidere le strategie.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit