Serie A

Roma con la testa al Manchester, ma che Cagliari: 3-2 e agganciato il Benevento

Antonio Parrotto
Apr 25, 2021, 7:52 PM GMT+2
Cagliari Calcio v AS Roma - Serie A
Cagliari Calcio v AS Roma - Serie A / Enrico Locci/Getty Images
facebooktwitterreddit

E' in archivio Cagliari-Roma, partita della 33esima giornata di Serie A. Match fondamentale in chiave salvezza e anche per la corsa europea. Semplici, reduce da due vittorie consecutive, ha dovuto rinunciare allo squalificato Nainggolan, puntando su Marin e Deiola in mezzo al campo con Joao Pedro, Simeone e Pavoletti in avanti. Fonseca invece ha mischiato le carte, in vista della sfida di Europa League con il Manchester United, rispolverando Smalling dopo un mese e mezzo, con Fazio e Mancini (quest'ultimo squalificato contro i Red Devils). Bruno Peres e Santon sulle corsie laterali, Carles Perez, Pellegrini e Mayoral in avanti.

Carles Perez
Il gol di Carles Perez / Enrico Locci/Getty Images

Cagliari avanti dopo appena 4 minuti, alla prima vera occasione da gol: azione di Nandez sulla destra, palla al centro per il tap-in di Lykogiannis, che sfrutta una deviazione e un non perfetto posizionamento della difesa della Roma. I giallorossi però non sembrano subire il colpo e crescono con il passare dei minuti. Carles Perez, il migliore dei suoi, al 17' prende la mira e al 27' trova il gol dopo una bella combinazione con Pellegrini: prima colpisce il palo, poi sulla ribattuta ribadisce in rete. Dopo il pareggio la Roma ha avuto maggiore fiducia e ha fatto meglio, con il Cagliari che invece è rimasto un po’ sulle sue, con la squadra di Fonseca che ha chiuso con il 77% di possesso palla e ha sfiorato il gol con Fazio.

Nella ripresa il tecnico romanista ha mandato in campo Spinazzola per Bruno Peres. Secondo tempo molto più divertente e più vivace. E' il Cagliari ad approfittare di due errori difensivi della formazione giallorossa. Al 57' Mancini sbaglia il rinvio, intercetta Deiola, la palla poi arriva a Marin che calcia dai 25 metri superando Pau Lopez. Pochi minuti più tardi il tris rossoblù: calcio d'angolo dalla destra, anticipo sul primo palo di Joao Pedro e 3-1. La Roma però resta in partita e trova il 3-2 con Fazio, sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Semplici nel finale passa al 5-4-1 e difende la terza vittoria consecutiva che lo porta a pari punti con il Benevento. La Roma si gioca tutto in Europa League e senza vittoria sarebbe una stagione disastrosa.

Segui 90min su Facebook per restare aggiornato sulle ultime news sulla Serie A.

facebooktwitterreddit