Serie A

Vlahovic trascina la Juventus: 2-1 al Cagliari, non basta Joao Pedro

Alessio Eremita
Cagliari-Juventus
Cagliari-Juventus / ALBERTO PIZZOLI/GettyImages
facebooktwitterreddit

La Juventus evita il passo falso alla Unipol Domus battendo il Cagliari per 2-1. Un successo che garantisce ai bianconeri il quarto posto in classifica e lancia un ulteriore segnale a Milan e Napoli, dopo la vittoria odierna dell'Inter sul Verona. A sbloccare il risultato è - a sorpresa - il gol realizzato da Joao Pedro al 10'. I sardi reggono la pressione avversaria e superano lo spauracchio al 23', quando l'arbitro Chiffi annulla il pareggio juventino per una deviazione col gomito di Rabiot. Non c'è VAR che tenga sul finire del primo tempo: nessuna macchia sul colpo di testa di de Ligt, che riporta in partita i suoi. Nella ripresa la formazione di Allegri prende sempre più campo e, al 75', trova la rete della vittoria con Vlahovic.

La chiave tattica di Cagliari-Juventus

La partenza sprint - con gol - del Cagliari scombussola le idee della Juventus, che però fonda sulla reazione i minuti successivi allo svantaggio. I bianconeri salgono in cattedra mettendo pressione ai calciatori sardi e rendendosi pericolosi in più circostanze. Dopo il pareggio di de Ligt, per la squadra di Allegri la partita rientra sui binari giusti e si pone in discesa grazie al 2-1 di Vlahovic. I numeri rendono onore e giustizia a una Juve dominante, nonostante il risultato stretto.

L'episodio della partita Cagliari-Juventus

L'episodio che svolta definitivamente la partita matura al 75' del secondo tempo, quando Vlahovic vince un rimpallo con Altare e sigla la rete del 2-1. Rimonta completata, con il serbo che torna al gol dopo lo stop contro l'Inter.

FBL-ITA-SERIEA-CAGLIARI-JUVENTUS
Dusan Vlahovic / ALBERTO PIZZOLI/GettyImages

Il migliore in campo di Cagliari-Juventus: de Ligt, voto 7

Il man of the match è de Ligt. Il centrale olandese disputa una partita impeccabile e permette alla Juventus di riaprire i giochi sul finire del primo tempo, con il gol del momentaneo pareggio: assist al bacio di Cuadrado e colpo di testa che beffa Cragno.

Il tabellino di Cagliari-Juventus

RETI: 10′ Joao Pedro, 45’+1′ De Ligt, 75′ Vlahovic

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Altare, Lovato, Carboni; Bellanova, Deiola (79′ Keita), Marin, Dalbert (58′ Rog), Lykogiannis (79′ Obert); Pavoletti (67′ Pereiro), Joao Pedro. A disposizione: Aresti, Radunovic, Walukiewicz, Zappa, Baselli, Ceter. Allenatore: Mazzarri.

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Danilo, de Ligt, Chiellini; Cuadrado (87′ Bonucci), Zakaria, Arthur, Rabiot (68′ Bernardeschi), Pellegrini; Dybala (81′ Kean), Vlahovic. A disposizione: Perin, Pinsoglio, Alex Sandro, Rugani, Miretti. Allenatore: Allegri.

ARBITRO: Chiffi di Padova.

AMMONITI: Lykogiannis.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit