Inter

Cagliari - Inter 1-3, le pagelle dei nerazzurri: certezza Lautaro, Perisic è un treno

Andrea Gigante
Inter
Inter / Enrico Locci/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il gol di Darmian e la doppietta di Lautaro Martinez regalano all'Inter il successo sul Cagliari e rimandano alla prossima settimana ogni discorso sullo Scudetto. Di seguito le pagelle dei giocatori nerazzurri.

Handanovic 6.5 - Il Cagliari attacca a testa bassa e il capitano nerazzurro infonde sicurezza ai compagni con i suoi interventi. Sul missile di Lykogiannis non ha colpe;

Skriniar 5.5 - In affanno il difensore slovacco che inizia la gara segnando un gol (poi però annullato), salvo farsi trascinare dalle incursioni dei cagliaritani;

de Vrij 6 - Leggermente meglio l'olandese che prima riesce a vincere il duello fisico con Pavoletti, poi ha la meglio anche sul dinamismo di Keita;

Bastoni 6 - Rientra dopo l'infortunio ma gioca con lucidità e precisione, gestendo bene i tentativi dei rossoblù sul suo lato (70' D'Ambrosio 6 - Garantisce la solita affidabilità);

Darmian 7 - Spesso bistrattato, ha dimostrato ancora una volta di poter essere protagonista dell'Inter. Salta in testa a Ceppitelli segnando l'1-0 (58' Dumfries 6.5 - La rete di Darmian l'ha fatto ingelosire e cerca anche lui la via del gol. Il suo tentativo si infrange però sul palo);

Barella 6 - Serve l'assist per il gol di Lautaro, poi però il suo spirito sardo lo influenza e contro i rossoblù invischiati nella lotta salvezza preferisce non infierire (58' Gagliardini 6.5 - Dimostra una buona visione di gioco quando pesca il passaggio giusto che mette Lautaro di fronte alla porta vuota);

Brozovic 6.5 - Ancora una volta Epic Brozo si rivela il metronomo dell'Inter di Inzaghi. Decide lui quando è il momento di accelerare e quando invece tocca mantenere il possesso. Bene anche in fase di interdizione;

Calhanoglu 6.5 - Quando i nerazzurri ripiegano per lasciare che il Cagliari si sfoghi, è lui a dar vita alle ripartenze con i suoi piedi fatati;

Perisic 7 - Conferma il proprio ottimo periodo di forma mettendo sulla testa di Darmian la palla dell'1-0 e correndo avanti e indietro per tutta la partita. Quando tutti sono sulle gambe lui ne ha ancora per andare;

Lautaro 7.5 - È l'uomo in più di un'Inter che lotta disperatamente per lo Scudetto. Oggi trova i gol numero 20 e 21 della sua stagione in Serie A, dimostrando di essere l'attaccante chiave dei nerazzurri (86' Sanchez sv);

Dzeko 5.5 - Si vede più spesso nella propria area difensiva che in quella cagliaritana. Va bene il sacrificio, ma un attaccante deve far gol (70' Correa 6 - Porta entusiasmo nel tandem offensivo interista).


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit