Storie di calcio

Bowen: "Harry Redknapp voleva acquistare mio padre"

Francesco Castorani
Jarrod Bowen
Jarrod Bowen / Julian Finney/GettyImages
facebooktwitterreddit

In un'intervista rilasciata ai canali ufficiali del West Ham, Jarrod Bowen ha raccontato una storia curiosa su suo padre Sam, calciatore semi-professionista a cui non è mai arrivata la luce dei riflettori. Quattro mesi prima che nascesse suo figlio Jarrod, lui, che ha militato in non-League con le maglie Merthyr Tydfil, Worcester City, Forest Green Rovers e Newport County, fece un provino con il West Ham.

La storia che ha raccontato al figlio e che Jarrod ha riportato ai giorni nostri è che Redknapp volesse acquistarlo ma che le pretese economiche del Merthyr furono eccessivamente alte e il club londinese abbandonò l'operazione.

Harry Redknapp
West Ham United v Queens Park Rangers - Premier League / Clive Rose/GettyImages

"Continua a raccontarmi questa storia che quindi non dimenticherò mai! Mi dice che il West Ham voleva acquistarlo, ma a quanto pare il Merthyr chiese un sacco di soldi e lui non andò, per poi lasciare il club gratis l'anno successivo. Quindi a quanto pare gli hanno impedito di trasferirsi al West Ham perché a Harry piaceva e voleva prenderlo, ma il club in cui giocava non glielo ha permesso. "

Jarrod Bowen intervistato dal West Ham

Alcune volte però è solo è questione di tempo, anche se di 23 anni di tempo. Sam era stato definito "Debut King" da un giornale scozzese per i suoi impressionanti esordi. 5 gol alla prima con il Merthyr Tyfil, una tripletta con il Forest Green Rovers e un'altra con il Worcester City. Quattro mesi dopo l'incredibile racconto di Sam nasce Jarrod, a Leominster, nella contea dell'Herefordshire, nella campagna inglese ai confini con il Galles.

Cresciuto in un ambiente rurale, aiutando il padre a trasportare il cemento e correndo nei campi di patate di suo zio, si guarda indietro e sa che avrebbe potuto non fare il calciatore nella vita. A 17 anni inizia a giocare con la prima squadra dell'Hereford in Non League e viene rifiutato dal Cardiff.

Quasi la totalità dei calciatori che arrivano ai suoi livelli in Premier League, quando hanno 18 anni, militano da tempo nelle giovanili dei migliori club d'Inghilterra. Lui no, anzi ricorda quando calciatori con centinaia di presenze in non-League lo rincorrevano e volevano prenderlo a calci per fermarlo e rimetterlo al suo posto.

"Penso che questo ti formi come giocatore. Molti non non hanno questo tipo di esperienza perché provengono dalle squadre giovanili e c'è un altro livello di calcio. Non ho intenzione di dire che era bello essere preso a calci, ma è sicuramente diverso da ciò a cui gli altri sono stati abituati."

Bowen alla CNN

All'Hereford si fa notare e lo prende l'Hull City con cui non fa in tempo a esordire in Premier League che la squadra viene retrocessa in Championship. Il campionato in cui esplode subito: 14 gol nella prima stagione, 22 nella seconda e 16 in metà della terza, quando il West Ham spende 22 milioni di sterline per lui. Il cambio di passo con gli Hammers arriva con David Moyes in panchina e alla sua consacrazione abbiamo assistito in questa stagione.

jarrod bowen
West Ham United v Eintracht Frankfurt: Semi Final Leg One - UEFA Europa League / Chloe Knott - Danehouse/GettyImages

Può giocare in tutti e tre i ruoli dell'attacco anche se predilige la fascia destra. Ha superato la doppia cifra sia in assist che in gol e ha deciso i quarti di finale di Europa League con il Lione. Ieri ha colpito un palo e una clamorosa traversa in rovesciata nel recupero della sconfitta interna in semifinale contro l'Eintracht. Qualche anno fa avrebbe voluto comprare una fattoria, oggi sogna di vincere l'Europa League con il West Ham.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit