Primo Piano

Benvenuto 2022! Tutti gli eventi calcistici del nuovo anno

Andrea Gigante
Cosa riserva il 2022 ai tifosi?
Cosa riserva il 2022 ai tifosi? / Alessandro Sabattini/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il primo giorno di un nuovo anno è l'occasione migliore per porsi degli obiettivi: ci sediamo metaforicamente a un tavolino e stiliamo la lista di tutti i propositi e i traguardi che vogliamo ottenere. Sappiamo già che molte promesse - mettersi a dieta, essere sempre puntuali, andare in palestra - non le manterremo, ma dobbiamo almeno sforzarci.

Il 2022 sarà un anno pieno di incertezze, soprattutto a causa di quella chimera che non si decide ad andarsene. Eppure, in questo periodo così tribolato c'è chi viene in nostro soccorso: il calcio.

Non sappiamo cosa ci riserverà il nuovo anno, però siamo certi che il calcio sarà sempre lì, pronto a farci emozionare con le sue partite, le sue competizioni e tutto lo spettacolo che ne consegue. Non so voi, ma noi di 90min non vediamo l'ora di scoprire cosa accadrà nei prossimi mesi.

FBL-EUR-UEFA-SUPER-C1
Sarà un anno bellissimo per gli amanti del calcio / MIGUEL MEDINA/GettyImages

A inaugurare il 2022 saranno i principali campionati europei che, dopo un paio di settimane di meritate vacanze, torneranno a incendiare i tifosi. Purtroppo, nei paesi più colpiti dal Covid le gare continueranno a svolgersi a porte chiuse, ma siamo certi che gli appassionati riusciranno a far sentire il proprio appoggio alla squadra anche a distanza. Per fortuna, in Italia la situazione non è così grave e gli stadi - seppur a capacità ridotta e con le dovute precauzioni - saranno ancora aperti.

Prima di tutto, vogliamo allora vedere se l'Inter inizierà il nuovo anno nella stessa maniera in cui ha finito quello precedente e se quindi continuerà a macinare punti su punti. Riusciranno Milan e Napoli a tenere il passo o - perché no - a far meglio della corazzata nerazzurra? Magari il 2022 sarà l'anno della rimonta della Juventus; se ben ricordate, anche qualche anno fa i bianconeri partirono a rilento per poi finire il campionato al primo posto, perché non potrebbe succedere di nuovo?

Saranno mesi decisivi anche per l'Atalanta che, eliminata dalla Champions, si ritrova di fronte a una scelta molto ostica: onorare l'Europa League oppure puntare tutto sulla Serie A per provare a vincere uno storico Scudetto?

Speriamo inoltre che i tifosi della Salernitana abbiano passato delle feste serene, perché la loro squadra li sta facendo davvero penare. A prescindere dai risultati sportivi che per una neopromossa sono anche comprensibili, quello che agita di più la piazza granata sono le vicende societarie. Se nessun imprenditore o nessuna cordata rileverà si farà avanti, il club potrebbe essere estromesso dal campionato e questa sarebbe davvero una brutta pagina nella storia del calcio italiano.

Fans of US Salertina show their support during the Serie A...
I tifosi della Salernitana / Nicolò Campo/GettyImages

Senza nemmeno accorgersene arriverà già febbraio, il mese degli innamorati. Onestamente, noi stiamo già pensando ad alcune scuse da rifilare alle nostre fidanzate perché nello stesso periodo ricominciano le coppe europee, con gli ottavi di Champions e i sedicesimi di Europa e Conference League. Seguiremo senza dubbio le sorti delle squadre italiane coinvolte, ma bisogna ammettere che partite come Paris Saint-Germain-Real Madrid non si possono perdere. Ma vi immaginate come verrà accolto Sergio Ramos al suo ritorno da rivale al Bernabeu? Chissà se Leo Messi purgherà ancora una volta i nemici di sempre o se ad avere la meglio sarà la banda di Carlo Ancelotti, il perfetto mix tra giovani talentuosi ed esperti veterani.

Certo che l'urna di Nyon è stata davvero crudele a mettere queste potenze l'una contro l'altra già agli ottavi. Anche se all'inizio aveva dato dei verdetti diversi, pescando il Benfica per i madrileni e il Manchester United per i parigini. Tuttavia, sebbene ci sarebbe piaciuto assistere all'ennesimo (forse l'ultimo) confronto tra Messi e Ronaldo, l'UEFA ha disposto la ripetizione del sorteggio cambiando quasi tutti gli accoppiamenti. Dico "quasi" perché il Chelsea ha beccato per ben due volte il Lille: evidentemente era destino.

Chissà, magari con i Blues Jorginho addrizzerà la mira dal dischetto e tornerà quel cecchino infallibile dagli undici metri. Tutta l'Italia ne ha bisogno, anche se adesso abbiamo un po' di paura a fargli calciare un rigore, visto che se non ne avesse sbagliato uno contro la Svizzera, adesso gli Azzurri non sarebbero agli spareggi. Per strappare un pass per Qatar 2022, i ragazzi di Roberto Mancini dovranno infatti vedersela con la Macedonia e, in caso di vittoria, con una tra Portogallo e Turchia. Lo Stivale è diviso tra chi pensa che la Nazionale ce la farà e i pessimisti che già rivivono gli incubi del 2017.

Lorenzo Insigne, Leonardo Bonucci, Ciro Immobile, Marco Verratti, Alesssandro Florenzi, Lorenzo Pellegrini, Emerson Palmieri, Domenico Berardi, Manuel Locatelli, Gianluigi Donnarumma, Giorgio Chiellini
Gli Azzurri / Jonathan Moscrop/GettyImages

Allora quest'estate ci sono i Mondiali? Non esattamente, perché a giugno inizia la terza edizione della Nations League. Questo torneo, che a molti sembra solo un modo per rendere più affascinanti le amichevoli, ci terrà con gli occhi fissi sul televisore per il mese di giugno; dopodiché il calcio andrà in vacanza per circa un mesetto.

Iniziate però a mettervi subito d'accordo per l'asta del Fantacalcio, visto che i campionati della stagione 2022/23 inizieranno in anticipo rispetto al solito. L'obiettivo delle varie Federazioni nazionali è infatti di disputare un numero cospicuo di partite in vista dell'inevitabile sosta di dicembre, quando in Qatar si terranno i primi Mondiali invernali della storia del calcio. Noi non vediamo già l'ora di seguire la competizione più bella del mondo dal caldo del nostro salotto, di guardare la finale con un bel plaid sulle ginocchia (sperando di esserci, come Italia, che si gioca tutto nei playoff di fine marzo). Nel frattempo, noi di 90min ci siamo portati avanti e abbiamo visitato gli stadi in cui si giocheranno le partite dei Mondiali.

È iniziato solo da qualche ora, ma la nostra agenda calcistica per il 2022 è già abbastanza piena. Siete pronti per vivere un altro anno all'insegna dello sport più bello del mondo?


Segui 90min su Instagram!

facebooktwitterreddit