Inter

Bayern Monaco - Inter 2-0, le pagelle dei nerazzurri: si salva Barella, male Lautaro

Francesco Castorani
FBL-EUR-C1-BAYERN MUNICH-INTER MILAN
FBL-EUR-C1-BAYERN MUNICH-INTER MILAN / CHRISTOF STACHE/GettyImages
facebooktwitterreddit

L'Inter all'Allianz di Monaco per passeggiare nell'ultima sfilata dei gironi di Champions League. Il Bayern matematicamente primo, la squadra di Inzaghi matematicamente seconda. Il tanto turnover non cambia il pronostico e l'Inter si arrende permettendo alla squadra di casa di chiudere il proprio gruppo a punteggio pieno grazie alla rete di Pavard e al raddoppio di Choupo-Moting. Le pagelle dei nerazzurri.

Onana 6 - Attento sulle conclusioni avversarie, non può nulla nè sul colpo di testa ravvicinato di Pavard, tantomeno sulla conclusione magnifica di Choupo-Moting.

Darmian 6.5 - Una chiusura inaspettata e provvidenziale su Sadio Mané nel primo tempo e tante altre palle sporcate. Da terzo centrale convince.

Acerbi 6 - Poche disattenzioni in fase difensiva e un gol realizzato su cross di Asllani annullato per fuorigioco.

De Vrij 5.5 - A una palla geniale per Gosens alterna un'ingenuo errore che regala un contropiede pericolosissimo a Choupo-Moting. Sul 2-0 sempre l'attaccante del Bayern si stacca dai blocchi e lui, centrale di riferimento, non lo segue. (Dal 76' Skriniar sv)

Bellanova 5.5 - Ci mette tanta voglia, ha spesso lo spunto giusto ma fa troppi errori, di posizione e di qualità delle giocate.

Asllani 5.5 - Non riesce a prendere in mano le redini del centrocampo nerazzurro. Sulle spalle ha il peso di dover sostituire due come Brozovic e Calhanoglu in quel ruolo; ha qualità e va aspettato.

Barella 6.5 - È l'anima dell'Inter. Ovunque nella zona destra del campo, sfiora il gol e il calcio di rigore, oltre a ispirare quando riceve palla. (Dal 60' Mkhitaryan 5.5 - Non riesce mai in quegli inserimenti offensivi che hanno esaltato le sue qualità nell'ultimo periodo).

Gagliardini 5.5 - Prova a mettersi in luce con qualche spunto in fase offensiva, ma non riesce a essere decisivo. (Dal 60' Calhanoglu 5.5 - I cambi del Bayern aumentano la qualità della manovra, quelli dell'Inter un po' meno).

Gosens 6.5 - Uno scatto con i tempi giusti e la palla perfetta per Lautaro che poteva valere il vantaggio.

Correa 5.5 - Non sfrutta la scia del gol segnato contro la Sampdoria e dopo un inizio promettente, esce pian piano dalla partita. (Dal 76' V. Carboni sv)

Lautaro 5 - Forse un po' crudele la scelta di Lautaro in marcatura su Pavard. L'argentino sbaglia un gol clamoroso in scivolata e perde il francese in area sul gol dell'1-0. (Dal 6' Dzeko 6.5 - Da un riferimento sicuro ai suoi compagni per aumentare la qualità della manovra in uscita. Anche se non incide, il suo lavoro è sempre prezioso, e Ulreich gli nega un gol eccezionale con una gran parata).

facebooktwitterreddit