Inter

Bastoni: "Ho due anni di contratto, ma l'Inter non mi ha comunicato nulla"

Andrea Gigante
Alessandro Bastoni
Alessandro Bastoni / Claudio Villa/GettyImages
facebooktwitterreddit

Dopo l'addio di Chiellini, è stato Alessandro Bastoni a prendersi il posto da titolare nella difesa della Nazionale e ieri il centrale dell'Inter ha offerto la solita prova attenta e affidabile.

Al termine del match contro l'Ungheria, Bastoni è stato intercettato dai giornalisti di Rai Sport che, oltre a chiedergli un parere a caldo sulla partita, gli hanno posto qualche domanda anche sul suo futuro in nerazzurro.

Alessandro Bastoni
Alessandro Bastoni / Marco Canoniero/GettyImages

Sulla gara contro l'Ungheria:
"In campo internazionale tutte le partite sono difficili. Loro sono una bella squadra. Siamo stati bravi e concentrati".

Avete sofferto dopo l'1-2:
"Penso che faccia parte delle partite saper soffrire. Abbiamo avuto occasioni per fare il terzo e quarto gol ma siamo stati bravi a soffrire e a vincere la partita".

Sui giovani:
"A furia di essere giovanissimo e giovanissimo, ho 23 anni. Cerco di dare una mano come posso. Cerco di trasmettere quello che mi hanno trasmesso agli esordienti".

In questi giorni si decide anche il tuo futuro. Come si fa a pensare solo alla nazionale?
"Io ho due anni di contratto con l'Inter, quindi sono tranquillissimo. La società non mi ha comunicato nulla, quindi sono tranquillissimo. Penso alla nazionale poi vado in vacanza e poi riprendo ad Appiano con l'Inter”.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit