Juventus

L'attacco della Juve è da zona salvezza: solo 7 squadre hanno segnato meno

Antonio Parrotto
Paulo Dybala
Paulo Dybala / Marco Canoniero/GettyImages
facebooktwitterreddit

La Juventus fa dannatamente fatica a segnare. In questa stagione, la prima senza Cristiano Ronaldo che garantiva una media di 35 gol a stagione (100 le reti realizzate nei suoi 3 anni alla Juventus), i bianconeri hanno realizzato solo 18 gol in 14 partite di campionato.

Il capocannoniere della squadra, insieme a Paulo Dybala, è Leonardo Bonucci, con 3 reti, grazie soprattutto ai due rigori trasformato con la Lazio: lo specchio dell'annata disastrosa, almeno sin qui, vissuta dalla formazione bianconera, guidata da Max Allegri.

Alvaro Morata
Alvaro Morata / Marco Canoniero/GettyImages

La Juve di fatto segna poco più di un gol a partita, numeri da salvezza. A reggere la baracca, in questo senso, è la difesa, che ha incassato 16 gol: solo Napoli, Inter, Roma e Torino hanno fatto meglio dei bianconeri. Solo 7 squadre hanno segnato meno della Juventus: Salernitana (11), Venezia (12), Spezia (15), Cagliari (16), Udinese (16), Genoa (17), Torino (17). A deludere sono gli attaccanti, con Alvaro Morata che ha esultato solo 2 volte in queste prime 14 giornate.

In campionato, gli attaccanti bianconeri non vanno in gol da 5 partite, l'ultimo è stato Dybala contro l'Inter su rigore. Sono passati 451 minuti senza che un attaccante della Juve sia riuscito a far gol. Su azione il gol manca da Roma-Juve, rete di Kean. Morata invece non segna dal 19 settembre.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit