Atalanta

Gasperini ha il suo vice-Gosens: ufficiale Pezzella all'Atalanta

Omar Abo Arab
Giuseppe Pezzella
Giuseppe Pezzella / Giuseppe Bellini/Getty Images
facebooktwitterreddit

Dopo l'ufficialità della cessione di Pierluigi Gollini al Tottenham, per l'Atalanta, è finalmente il tempo di cominciare ad annunciare un acquisto: i nerazzurri, infatti, hanno ufficializzato l'arrivo di Giuseppe Pezzella dal Parma con la formula del prestito con diritto di opzione che diventerà obbligo di riscatto al verificarsi di determinate condizioni.

Una buona notizia per Gian Piero Gasperini, che vede così completarsi le batterie di esterni, fondamentali per il suo (dispendioso) gioco: Pezzella arriva come alternativa sulla fascia sinistra a Robin Gosens, mentre a destra il tecnico avrà a disposizione Hans Hateboer e Joachim Maehle. Un acquisto, quello di Pezzella, arrivato quasi a sorpresa visto che l'Atalanta aveva praticamente chiuso per Frabotta dalla Juve. Ed è proprio il caso di dire "Sedotto e abbandonato".

Atalanta-Pezzella, la nota ufficiale

"Atalanta B.C. comunica l’acquisto del calciatore Giuseppe Pezzella dal Parma a titolo temporaneo con diritto di opzione e obbligo al verificarsi di determinate condizioni. Nato a Napoli il 29 novembre 1997, è un esterno sinistro di piede mancino che a 23 anni può già contare 90 presenze in Serie A e che con la maglia dell’U20 azzurra era stato tra i grandi protagonisti del Mondiale del 2017 in Corea del Sud.

Dopo essere cresciuto nel Monteruscello Calcio, scuola calcio di Pozzuoli, all’età di 15 anni passa al Palermo con cui completa il suo percorso nel Settore Giovanile e arriva anche a esordire in Serie A  quando aveva da poco compiuto 18 anni, il 6 dicembre 2015 proprio a Bergamo nel match vinto dall’Atalanta per 3-0 entrando in campo negli ultimi venticinque minuti. Quindi le esperienze con Udinese e Genoa e dal 2019 con la maglia del Parma con cui disputa le ultime due stagioni. Nello scorso campionato, oltre a 4 assist, ad aprile trova anche il suo primo gol da professionista nella partita persa per 4-3 a Cagliari.

Significativa anche la sua esperienza in maglia azzurra con le varie Under: secondo posto agli Europei U19 nel 2016 con all’attivo 4 presenze, terzo posto ai Mondiali U20 nel 2017 con 6 presenze e un assist negli ottavi con la Francia, quindi 14 presenze con l’U21, di cui una nella fase finale degli Europei del 2019. Benvenuto Giuseppe!".


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit