Serie A

Atalanta-Napoli 1-2: Osimhen ed Elmas rispondono a Lookman, i partenopei allungano

Giovanni Benvenuto
Elmas
Elmas / Chris Ricco/GettyImages
facebooktwitterreddit

Nella tredicesima giornata di Serie A il Napoli espugna il Gewiss Stadium battendo 2-1 l'Atalanta. Fuga per gli uomini di Spalletti che staccano gli orobici di otto punti consolidando il primo posto e il trend positivo nonostante l'assenza di un uomo chiave come Kvaratskhelia. Ad andare a segno Lookman (su rigore), poi Osimhen ed Elmas che rispondono nel primo tempo al vantaggio iniziale della Dea. Secondo k.o. casalingo per Gasp & Co., che non riescono ad accorciare le distanze dal primo posto restando a quota 27 punti in classifica.

La chiave tattica di Atalanta-Napoli

Partita subito vibrante con le due squadre che si affrontano a viso aperto. L'Atalanta cerca la profondità, mentre il Napoli prova - nel corso della prima frazione - a scardinare la retroguardia orobica attraverso il palleggio a centrocampo e sulle corsie. Non solo: gli azzurri cercano anche di innescare la prima punta Osimhen, con quest'ultimo che prova a far salire la squadra. Lobotka svaria per tutta la mediana, lo stesso fa Elmas che pur partendo da esterno d'attacco si accentra quasi da seconda punta a supporto del perno centrale del reparto offensivo. Nel secondo tempo l'Atalanta prova ad alzare il baricentro cercando di sfruttare le fasce, ma il Napoli resta compatto. Gasperini prova a cambiare le sorti dell'incontro inserendo Zapata, Malinovskyi, Boga, De Roon e Soppy, il risultato sul tabellone però non cambia col Napoli che vince di misura.

L'episodio della partita

L'episodio della partita è senza dubbio il cosiddetto hand-ball di Osimhen in area di rigore sugli sviluppi di un corner. Il centravanti del Napoli non riesce a togliere in tempo il braccio, col direttore di gara che assegna un penalty all'Atalanta dopo aver visto il replay al Var. Dal dischetto Lookman che - freddissimo - riesce a spedire il pallone sotto la traversa sbloccando il risultato.

Ademola Lookman
Ademola Lookman dal dischetto / Jonathan Moscrop/GettyImages

Il migliore in campo: Victor Osimhen - voto 7,5

Osimhen 7,5 - Ormai indispensabile per questo Napoli: il bomber nigeriano prima svetta di testa in occasione del primo gol utile per riacciuffare il risultato e poi firma l'assist per Elmas per il gol del sorpasso. Il nigeriano incrementa il suo bottino, sono otto i gol in questo campionato e due gli assist.

Le pagelle di Atalanta-Napoli

Elmas 7 - Spalletti lo schiera titolare data l'assenza di Kvaratskhelia e il macedone non delude le aspettative. Suo il gol del 2-1 azzurro su assist di Osimhen nel primo tempo.

Lobotka 7 - Riesce a "orchestrare" sulla mediana con non tanta facilità, ma con una calma disarmante riesce anche a dare il suo contributo anche in fase difensiva.

Meret 6,5 - Dice di no a Hojlund nei primi minuti di gioco, nel secondo tempo ci mette una pezza sul tiro di Maehle a distanza ravvicinata.


Lookman 6,5 - Trasforma il rigore che apre le marcature. Nel secondo tempo gli capita una rocambolesca occasione per pareggiare ma viene murato dalla difesa azzurra.

Ederson 5,5 - Impreciso e alquanto macchinoso nel primo tempo, si rifà solo in parte nel secondo ma non riesce del tutto a riscattarsi.

Maehle 6,5 - Sfreccia sulla sua corsia, Meret gli dice di no negandogli la gioia del gol. Prestazione nel complesso più che discreta la sua.

Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit