Anche Aguero sbarca nel mondo di Esports: il Kun fonda la KRÜ Esports, l'annuncio con un video

Non solo il calcio giocato per Sergio Aguero, pronto alla nuova avventura anche nel mondo virtuale: come annunciato direttamente su Twitter, il Kun entra ufficialmente a far parte del mondo degli eSports.

L'organizzazione si chiama KRÜ Esports e corona un'iniziativa è nata dopo che il bomber del Manchester City è diventato uno dei più influenti streamer di Twitch nel 2020 attirando numerosi fan e gamers di tutto il mondo. Numeri cresciuti in maniera esponenziale durante il periodo di lockdown.

LA NOTA - Sul sito ufficiale di KRÜ Esports, la nuova organizzazione viene descritta così:

"Una nuova scommessa nel mondo degli eSport inizia con KRÜ, un'organizzazione fondata da Sergio Agüero conl'obiettivo di portare la sua esperienza dal mondo degli sport professionistici tradizionali all'universo degli sport elettronici e dei nuovi media digitali. Con KRÜ aspiriamo a formare una famiglia di lavoro appassionata di videogiochi, non solo con i nostri giocatori e creatori di contenuti, ma con tutto lo staff e la comunità che costruiremo. Vogliamo aggiungere alla scena degli eSport la nostra impronta. Non solo dagli aspetti professionali, sportivi e commerciali, ma anche stigmatizzando la visione socio-culturale che di solito si ha in relazione ai videogiochi. Con una società costituita in Argentina e un'altra a Barcellona, ​​KRÜ cercherà di essere un ponte tra i diversi Paesi, motivando a non avere limiti in termini di obiettivi che ciascuno si prefigge. Accompagneremo la crescita dei nostri giocatori, allenatori, analisti, manager e streamer con strumenti in modo che possano sviluppare e mostrare al mondo intero il loro potenziale".

Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.