Serie A

Serie A 2021/22: analizziamo il calendario delle big

Andrea Gigante
Serie A
Serie A / Silvia Lore/Getty Images
facebooktwitterreddit

Con il sorteggio del calendario ha preso ufficialmente il via la Serie A 2021/22, la 120ª edizione nella storia e la 90ª a girone unico. Per portare una ventata d'aria fresca, la Lega Calcio ha abolito la tradizionale simmetria del calendario; pertanto, l'ordine delle gare di ritorno sarà completamente diverso rispetto a quello dei match d'andata.

Se da un certo punto di vista questa novità serve a stravolgere le carte in tavola aumentando lo spettacolo, dall'altro un campionato asimmetrico potrebbe creare difficoltà in più di un periodo della stagione.

Alla luce del sorteggio di ieri pomeriggio, andiamo ad analizzare il calendario di Inter, Juventus, Milan, Atalanta, Napoli, Lazio e Roma.

1. Inter

L'Inter è chiamata a difendere il titolo conquistato l'anno scorso e per farlo potrà godere di un inizio abbastanza soft. Dalla 5ª alla 9ª giornata le cose sembrano però complicarsi, con i nerazzurri che dovranno vedersela con Fiorentina (trasferta), Atalanta, Sassuolo (trasferta), Lazio (trasferta) e Juventus. Il secondo periodo di fuoco si verificherà tra la 21ª e la 25ª giornata, quando i ragazzi di Inzaghi affronteranno Lazio, Atalanta (trasferta), Milan e Napoli (trasferta), con la sfida casalinga contro il Venezia a fungere da cuscinetto.

2. Juventus

Inizio complicato per la Juve dell'Allegri-bis. Nelle prime 10 partite, i bianconeri dovranno giocare 4 scontri diretti (con Milan, Napoli, Roma e Inter) più il sempre delicato derby col Torino. Il girone di ritorno si aprirà perfino peggio, con Napoli, Roma, Milan e Atalanta da affrontare nelle prime 6 giornate. In ottica Scudetto, sembrano complicate anche le ultime due gare del campionato (Lazio e Fiorentina).

3. Milan

Come ammesso dallo stesso Paolo Maldini, le prime giornate del Milan sono un vero tour de force. Dalla 1ª alla 7ª, i rossoneri dovranno infatti giocare contro Lazio, Juve e Atalanta. A inizio 2022, Pioli perderà momentaneamente Kessié e Bennacer per la Coppa d'Africa; purtroppo i due centrocampisti non giocheranno presumibilmente (salvo eliminazioni premature) le gare con Roma, Juve e Inter. Ma il Milan non potrà godere nemmeno di un finale tranquillo, con Lazio, Fiorentina, Atalanta e Sassuolo nelle ultime 5.

4. Atalanta

Gian Piero Gasperini guiderà l'Atalanta per il sesto anno consecutivo e la sua longevità viene premiata con un inizio sulla carta tranquillo (Torino, Bologna, Fiorentina e Salernitana). Attenzione però al doppio confronto ravvicinato con le milanesi con la Dea che scenderà in campo a San Siro contro l'Inter alla 6ª e al Gewiss Stadium contro il Milan alla 7ª giornata. I big match dei bergamaschi sembrano ben spalmati anche nel corso del girone di ritorno, ma la sfida con i rossoneri alla penultima di campionato potrebbe essere cruciale in ottica Scudetto/Champions.

5. Napoli

Inizio sereno anche per il Napoli. Gli uomini di Spalletti hanno davanti due soli scontri diretti, con Juve (3ª) e Roma (9ª) nelle prime dieci giornate. L'inverno non sarà però altrettanto benevolo, con i partenopei chiamati a vedersela con Inter, Lazio, Atalanta, Milan tra fine novembre e inizio dicembre e con la Juve alla prima del girone di ritorno.

6. Lazio

In conferenza stampa ha ammesso che i giocatori hanno bisogno di tempo per assimilare i suoi meccanismi, pertanto Maurizio Sarri sarà stato contento nel vedere che le prime 5 partite della Lazio sono quasi tutte più che abbordabili (eccezion fatta per il big match col Milan alla 3ª). Dopo questo periodo di rodaggio, i biancocelesti dovranno affrontare la Roma nel derby e l'Inter due settimane più tardi. Tra la 13ª e la 14ª giornata Sarri sfiderà il proprio passato nel match casalingo con la Juve e la trasferta a Napoli. Decisivo per l'esito della stagione potrebbe essere il confronto coi bianconeri allo Stadium alla penultima giornata.

7. Roma

Dopo l'esordio impegnativo, ma comunque superabile, con la Fiorentina, José Mourinho potrà rilassarsi almeno fino al derby della 6ª giornata. Di lì inizierà un periodo di fuoco con Juventus (trasferta), Napoli e Milan nel giro di un mese. Per quanto riguarda il girone di ritorno, da segnalare il doppio appuntamento con Napoli (33ª) e Inter (34ª) quando lo Special One farà ritorno a San Siro come avversario dei nerazzurri.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit