Allegri lascerà la Juventus soltanto in un caso: la posizione del club

Alessio Eremita
Allegri
Allegri / Francesco Pecoraro/GettyImages
facebooktwitterreddit

La roboante sconfitta subita contro il Napoli ha riacceso le polemiche su Massimiliano Allegri. Il ko del Maradona ha spento le speranze Scudetto della Juventus e messo nuovamente in discussione il futuro dell'allenatore toscano, al quale i tifosi non hanno ancora perdonato la prematura eliminazione dalla Champions League.

Tuttavia, secondo quanto riportato da calciomercato.com, la posizione di Allegri difficilmente cambierà entro la fine della stagione. Il tecnico bianconero, infatti, verrà esonerato dalla Juve soltanto se non dovesse arrivare il quarto posto in classifica, che significherebbe una grave perdita economica per la società.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri / Francesco Pecoraro/GettyImages

Allegri si era comunque mostrato sereno - per quanto possibile - al termine della sfida contro la squadra di Luciano Spalletti: "E' stata una sconfitta meritata, siamo arrivati qui scarichi di energie. Abbiamo sbagliato certe situazioni leggibili. Non ci dobbiamo buttare giù, venivamo da otto vittore consecutive, dobbiamo riprendere il cammino subito dopo la Coppa Italia. Se commetti certi errori è difficile poi non prendere gol. Sono serate che capitano, purtroppo è successo contro la prima della classe. Nelle situazioni negative dobbiamo vedere il positivo, abbiamo avuto una buona reazione dopo il 2-0 e abbiamo creato qualcosa anche dopo il 2-1. Quando ci sono serate del genere la palla rimane lì e la prendono gli altri. E' una sconfitta che va accettata e messa lì". Parole che segnano un nuovo punto di partenza verso l'obiettivo primario della Juventus, a oggi più che raggiungibile.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit