Juventus

Allegri: "Juve, svoltiamo in Champions. Serie A? Le quattro davanti viaggiano forte"

Alessio Eremita
Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri / Ivan Romano/GettyImages
facebooktwitterreddit

Massimiliano Allegri e Adrien Rabiot hanno presentato in conferenza stampa il prossimo match di Champions League contro il Malmoe, che chiuderà la fase a gironi. Ecco le dichiarazioni di tecnico e centrocampista della Juventus.


Juventus-Malmoe: le dichiarazioni di Allegri

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri / Ivan Romano/GettyImages

FORMAZIONE - "Domani in porta gioca Perin, rientra Rugani e giocheranno Alex Sandro e Rabiot. Spero di dare minutaggio anche a Mattia De Sciglio, per il resto vedremo. Dybala sta bene e giocherà, ha bisogno di mettere minuti nelle gambe. Dobbiamo giocare bene anche per prepararci bene a sabato".

ARTHUR - "Sta bene e vediamo domani mattina perché ho fuori Kulusevski e vediamo se giocare con tre centrocampisti".

MODULO - "4-2-3-1? Siamo più ordinati ma non significa che giocheremo solo con questo modulo. Domani è difficile perché abbiamo solo Bernardeschi come esterno di ruolo".

FAVORITI PER LA CHAMPIONS - "Liverpool, Bayern Monaco, City, Psg e Real Madrid sono le favorite per la Champions".

MALMOE - "L'importante è approcciare bene la partita, per divertirsi, giocarla e vincere. In campionato siamo in ritardo e le quattro davanti viaggiano fortissimo. Noi dobbiamo continuare a vincere, passo dopo passo, poi vedremo. Vincere è importante, perché quando si vincono le partite si è più soddisfatti e si lavora con maggiore serenità".

CHAMPIONS LEAGUE - "Dobbiamo creare i presupposti per fare meglio che negli ultimi 2 anni in Champions. Bisogna arrivarci in condizione, inizia un altro torneo, lunedì vedremo chi ci toccherà. Primi o secondi? I discorsi sono ancora aperti, poi ci vuole anche fortuna".


Juventus-Malmoe: le dichiarazioni di Rabiot

Adrien Rabiot
Adrien Rabiot / Emilio Andreoli/GettyImages

MALMOE - "Dobbiamo vincere giocando bene, perché possiamo ancora arrivare primi. È importante vincere".

RUOLO - "Centrocampista centrale, ma posso adattarmi, dove serve per aiutare la squadra, anche sulla fascia, secondo quello che mi chiede il mister".

FISCHI DEI TIFOSI - "Sono un professionista e faccio questo lavoro da dieci anni e conosco il calcio. Io sono sereno e pensare al campo per dare tutto per questa squadra. Solo giocando bene posso cambiare questo. Ho parlato con Allegri. Devo fare gol, in questa stagione non è ancora successo, e magari per aiutare la squadra anche degli assist: qualcosa in più. Finora ho fatto cose buone, altre volte no, ma in generale sono cresciuto, anche tatticamente".


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit