Juventus

Allegri: "Bisogna migliorare nella gestione, ma l'importante è vincere"

Francesco Castorani
Massimiliano Allegri, head coach of Juventus FC, reacts...
Massimiliano Allegri, head coach of Juventus FC, reacts... / Nicolò Campo/GettyImages
facebooktwitterreddit

Al termine della vittoria casalinga contro lo Spezia, il il tecnico bianconero Massimiliano Allegri si è presentato ai microfoni di DAZN per analizzare il match. Queste le sue parole:

Su Milik e Vlahovic: "Dusan ha lapossibilità di migliorare in area e anche sulla posizione durante le azioni. Milik ha qualità stradordinarie, pulizia di gioco e tecnica e stasera ha segnato un gol fantastico. Vlahovic è bravo a tirare le punizioni da media distanza, il suo tiro scendo. E ora è arrivato anche Paredes".

Sul calcio al cartellone : "All'inizio bene poi ci sono state delle difficoltà; è calata l'intensità e abbiamo cominciato a correre all'indietro. Abbiamo rallentato il ritmo-palla, bisogna fare meglio, ma ora è stato importante vincere. Ancora non abbiamo subito gol, siamo contenti ma bisogna migliorare".

Sui difensori: " Per quanto riguarda i difensori centrali è questione di caratteristiche, ma in generale davanti si devono smarcare. Comunque stasera la squadra ha creato e non ha subito nemmeno una palla gol".

Sulla gestione palla: "Bisogna avere la forza di sapere che con la palla dobbiamo gestire, continuare a giocare e a fare la fase offensiva. Nel primo tempo invece un paio di volte siamo stati imbucati alle spalle".

Sulla prestazione di Kean e il ruolo: "Stasera ha fatto una buona partita. Ha avuto un paio di situazioni importanti in 1 vs 1. Giocando più vicino a Vlahovic, poteva avere più situazioni, ma è stato innescato poco, abbiamo crossato meno da destra e bisogna migliorare su questo. Sono comunque contento di ciò che fa Kean e può fare entrambi i ruoli".

Su Paredes: "Paredes è un giocatore forte, ha tecnica, ma dobbiamo migliorare tutti. Per presidiare la metà campo avversaria non bisogna smettere di smarcarsi all'indietro e rallentare la velocità della palla. Se restiamo fermi in posizione diventa più difficile".

facebooktwitterreddit