Juventus

Allegri a rischio esonero? Tensione e delusione alla Juventus

Alessio Eremita
Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri / Chris Ricco/GettyImages
facebooktwitterreddit

Non era mai accaduto che la Juventus concludesse la seconda giornata di Champions League con zero punti. Un record negativo che riaccende i riflettori sulla posizione di Massimiliano Allegri, fortemente contestato dai tifosi dopo la rovinosa sconfitta rimediata ieri sera contro il Benfica. Il tecnico bianconero si è detto convinto dei propri mezzi e di poter risollevare le sorti di una squadra che appare spaesata. Differente, però, sarebbe il pensiero della dirigenza: come riportato da Sky Sport, all'interno della società si respira aria di tensione e delusione per il pessimo inizio europeo. La qualificazione potrebbe essere già compromessa e il futuro di Allegri in bilico. Al momento, tuttavia, non si parla ancora di esonero.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri / Jonathan Moscrop/GettyImages

Allegri ha commentato così, ai microfoni di Prime Video, le voci sul suo esonero: "Mi sento un privilegiato. Se ne parlano, sono contento. Sono rientrato anche per questo. Essere messo in discussione è parte del gioco, in Italia esiste questo modo di criticare, di fare, che è giusto finché non si va oltre. Ma rispetto molto tutti, il lavoro di tutti, anche quello dei giornalisti com’è giusto che sia. Alla fine conta quello che va fatto in campo, si risponde con i risultati". E se i tanto acclamati risultati non arriveranno, a quel punto la Juventus potrebbe decidere di cambiare guida tecnica.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit