Roma

Alla scoperta del Vitesse, avversario della Roma in Conference League

Giovanni Benvenuto
Il Vitesse
Il Vitesse / ANP/GettyImages
facebooktwitterreddit

La Roma se la giocherà col Vitesse negli ottavi della Conference League. Sorteggio sulla carta fortunato per i giallorossi che hanno evitato Leicester, Psv e Marsiglia. L'andata dell'incontro verrà disputata il 10 marzo, mentre il ritorno la settimana successiva. Conosciamo meglio gli avversari di Mourinho e dei suoi uomini.

Il cammino europeo della Roma

La Roma è stata collocata nel gruppo C della competizione assieme a Bodo/Glimt, Zorya e CSKA Mosca. I giallorossi hanno superato il girone piazzandosi al primo posto con 13 punti davanti al Glimt. In virtù della posizione ottenuta durante il primo round della CL la Roma non ha dovuto giocare gli spareggi utili per gli ottavi di finale.

Il cammino europeo del Vitesse

Il Vitesse invece è stato collocato nel gruppo G assieme a Rennes, Tottenham e Mura. Gli olandesi si sono piazzati al secondo posto e nello spareggio di ieri hanno battuto il Rapid Vienna per 2-0 staccando di fatto il pass per gli ottavi della competizione.

Matus Bero
Vitesse / BSR Agency/GettyImages

Cenni storici sul Vitesse

L'ultimo trofeo alzato dal club olandese è la Coppa d'Olanda: nel 2017 il Vitesse ha battuto l'AZ Alkmaar fissando il punteggio sul 2-0. Nella Eredivisie vanta come miglior risultato il terzo posto nella stagione 1997-1998, quando Nikos Machlas fu capocannoniere e scarpa d'oro in Europa (37 reti). Attualmente occupa il sesto posto in Eredivisie.

La formazione tipo del Vitesse

Il Vitesse, di solito, si presenta in campo con un 3-4-1-2 (più sporadicamente con il 3-4-3) con Houwen; Rasmussen, Bazoer, Doekhi; Dasa, Tronstad, Domgjoni, Wittek; Bero; Grbic, Openda. Quest'ultimo

Punti di forza del Vitesse

La squadra allenata da Letsch può sicuramente contare su un attacco molto prolifico: il Vitesse viaggia con una media di 1,2 gol a partita e finora il bottino corrisponde a 28 reti siglate, che lo colloca al sesto posto in quanto a gol fatti.

Punti deboli del Vitesse

Se l'attacco è abbastanza efficace lo stesso non si può dire della difesa: il Vitesse è il quinto peggior club della Eredivisie per reti subite (37 i gol presi, con 19 negli ultimi 6 incontri e con 6 cartellini rossi nelle 23 giornate di campionato). Non sta vivendo un periodo felice e non trova il successo dal 15 gennaio scorso.

La stella del Vitesse

Rapid Wien v Vitesse: Knockout Round Play-Offs Leg One - UEFA Europa Conference League
Lois Openda / Michael Molzar/GettyImages

Non ci sono molti volti noti sul panorama europeo all'interno del Vitesse: si tratta di una squadra molto giovane con l'età media che non supera i 23 anni. La stellina del club olandese è senza dubbio Lois Openda: il giocatore belga (attualmente in prestito dal Bruges), ha inanellato finora 16 gol in stagione e da due stagioni riesce ad andare in doppia cifra in Eredivisie.

Uno dei leader è senz'altro Riechedly Bazoer, che ha maturato esperienza anche in Germania e Portogallo e accostato anche al Milan in passato: ormai si è attestato stabilmente al centro della difesa, con piedi e qualità da centrocampista centrale (ruolo a lungo occupato).


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit