Alla scoperta di Vincenzo Grifo

Nov 17, 2020, 8:02 PM GMT+1
Vincenzo Grifo
Vincenzo Grifo | Paolo Bruno/Getty Images
facebooktwitterreddit

Nelle ultime partite degli azzurri è trapelato un nome che non molti conoscevano prima di adesso, quello di Vincenzo Grifo, il trequartista che con le sue prestazioni ha fatto nascere la scintilla che piano piano sta conquistando tutti, per primo Mancini.

Vincenzo Grifo, in realtà è nato in Germania, ed è proprio qui che la sua carriera calcistica ha iniziato a concretizzarsi, nella squadra della città natale. Non ha mai giocato in Serie A, ma il 27enne è riuscito ad ottenere un posto nella Nazionale dove ha iniziato a riscattare i nebbiosi anni in Bundesliga. Alla quarta presenza in nazionale ha sfoderato una doppietta all'Estonia rendendosi protagonista della serata e attirando le attenzioni dei più dubbiosi che hanno iniziato ad ammiccargli annotandosi nome e cognome. Attualmente gioca nel Friburgo dove fino ad adesso ha offerto la versione migliore di sé, dopo aver militato in diverse squadre tedesche senza mai riuscire e innestarsi come titolare, e dopo aver fatto da spola tra prestiti vari, sembra aver trovato la sua dimensione. Negli anni precedenti infatti non ha mai avuto grande spazio, e il minutaggio gli è avverso. Grande tifoso dell'Inter, classe 1993, è stato inquadrato dai riflettori solo adesso, ma ha dimostrato di possedere un'ottima visione di gioco, efficacia e vigore. Le sue giocate sono controllate ed eleganti, e ha già collaudato un'ottima capacità sulle palle inattive, già ai tempi dell'Hoffenheim si è sempre rivelato un'ottima scelta su angoli e calci piazzati, grazie alla sua precisione e alle consuete traiettorie insidiose.

FBL-GER-BUNDESLIGA-MOENCHENGLADBACH-WOLFSBURG
FBL-GER-BUNDESLIGA-MOENCHENGLADBACH-WOLFSBURG | SASCHA SCHUERMANN/Getty Images

Una vera e propria sorpresa per una nazionale tirata a lucido in cui non ci si aspettava di scoprire nuove stelle. Che sia una miccia pronta a esplodere, questo lo diranno le prossime prestazioni in azzurro, anche perché adesso sul trequartista sono poste delle lenti di ingrandimento che potrebbero consacrarlo, e questo è il suo momento e la sua occasione. Mancini saprà dargli lo spazio che merita e adesso che il campo è stato apparecchiato per le prossime giocate, ci si aspetta che sia Grifo stesso a fare la prima mossa per conquistare definitivamente gli italiani.

Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.

facebooktwitterreddit