Serie A

Agente Riso: "Colombo il nome nuovo da seguire. Rovella pronto per la Juve. La trattativa sfumata? Tevez"

Antonio Parrotto
Lorenzo Colombo
Lorenzo Colombo / Giuseppe Bellini/GettyImages
facebooktwitterreddit

Beppe Riso ha parlato ai microfoni di Tuttosport in merito al premio appena vinto da Roberto Piccoli, attaccante dell'Atalanta assistito proprio da Riso, ovvero il Golden Italia Player 2021: "Una bella soddisfazione, oltre che un motivo di orgoglio. Significa che stiamo lavorando nella maniera giusta. Colgo l’occasione per fare i complimenti anche ai collaboratori che mi assistono quotidianamente nella gestione dei ragazzi".

Nicolò Rovella
Nicolò Rovella / Francesco Pecoraro/GettyImages

Pedri e Piccoli?
"Credo che Pedri e Piccoli si sfideranno altre volte in futuro, magari giocheranno anche insieme. L’obiettivo per il futuro è quello di giocare un Mondiale e sono convinto che Roberto ci riuscirà". 

Colombo?
"Colombo è sicuramente il più pronto. È di proprietà del Milan e con i rossoneri ha già segnato anche in Europa. Alla Spal, dov’è in prestito in questa stagione, sta crescendo molto".

Dove ti immagini Daniel Maldini in futuro?
"Sempre al Milan. La pressione con Paolo? Si gestisce esattamente come gli altri ragazzi. Daniel ha la fortuna di avere un esempio come Paolo in casa e sicuramente è un bell’aiuto. Ma Paolo Maldini è molto rigoroso nello scindere il ruolo di papà da quello di dirigente del Milan".

Rovella?
"È un giocatore di livello e lo sta dimostrando anche in questa stagione: i dati parlano chiaro. Sta dimostrando di essere da Juventus, vedremo quando tornerà a Torino. Peccato per l’infortunio, stava giocando benissimo".

Gomez di nuovo in A?
"Sinceramente non ne stiamo parlando. Il Papu è molto felice a Siviglia". 

La trattativa più strana?
"Tevez al Milan, che poi purtroppo non si concluse. E anche De Jong al Manchester City. Con quale dirigente è più difficile trattare? Adriano Galliani".


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit