Juventus

Adani: "Dybala titolare? Bravo Allegri. Per me la Juve ha commesso un grosso errore"

Stefano Bertocchi
Daniele Adani
Daniele Adani / Jonathan Moscrop/GettyImages
facebooktwitterreddit

"Max è bravissimo a lavorare sull’aspetto psicologico e sul messaggio da mandare ai suoi giocatori. Dire “Dybala giocherà” dopo tutte le voci che ci sono state, nella partita successiva all’annuncio di fine matrimonio, è un modo per liberargli la testa dalla pressione e fargli sentire fiducia assoluta da parte di tutti". È quanto evidenziato a La Gazzetta dello Sport da Daniele Adani, ex giocatore ed ora commentatore tecnico e opinionista, sulla scelta di Massimiliano Allegri di annunciare la presenza dell'argentino dal 1' contro l'Inter: "Paulo è un giocatore straordinario, un talento a cui devi concedere la possibilità di sbagliare. Anzi, devi permettergli di poter sbagliare tante volte nella stessa partita, deve essere libero di cercare sempre la giocata più difficile".

Paulo Dybala
Paulo Dybala / Jonathan Moscrop/GettyImages

Che gara si aspetta da Paulo?
"Immagino una prestazione diversa da tante altre già dal punto di vista dell’atteggiamento. Il linguaggio del corpo è fondamentale in alcune situazioni e contro l’Inter sarà sicuramente diverso nell’approccio, negli occhi, nella voglia di andare forte in pressione sugli avversari, di lottare su ogni palla, di sacrificarsi per gli altri. Quando Dybala abbina il sacrificio al suo talento, diventa un giocatore devastante".

Sarà la prima partita da separato in casa: pensa che a livello mentale questo possa pesare?
"No, io mi aspetto da Dybala una partita “libera”, dove saprà mettere dentro tutto quello che è stato il suo lungo e vincente percorso con la Juventus. Una prestazione che racconti in sintesi la sua storia in bianconero, fatta di gol e di assist, di giocate straordinarie e di notti da leader. E questa partita qui sembra fatta apposta per rimettere in vetrina tutte le qualità da top player che ha: Dybala ha vinto cinque scudetti da assoluto protagonista. Questo non succede per caso, succede se sei un campione".

Com’è possibile essere arrivati a questa situazione? Secondo lei, come mai la Juve ha deciso di non rinnovargli il contratto?
"Ma infatti io sono rimasto molto stupito, mi aspettavo che Paulo e la Juve continuassero ancora insieme. Per me la Juve ha commesso un grosso errore: uno come Dybala, se non ce lo hai, lo cerchi. E se ce lo hai in casa, te lo tieni stretto".


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit