Inter

Acerbi convince l'Inter. Può partire dal 1' anche a Udine: rischiano in due

Stefano Bertocchi
 Francesco Acerbi
Francesco Acerbi / Nicolò Campo/GettyImages
facebooktwitterreddit

"Sono qui per giocare e non per fare il tappabuchi". Le chiare dichiarazioni rilasciate da Francesco Acerbi dopo il successo dell'Inter a Plzen e l'esordio in nerazzurro trovano oggi spazio anche tra le pagine de La Gazzetta dello Sport.

Francesco Acerbi
Francesco Acerbi / Mattia Ozbot - Inter/GettyImages

Il quotidiano promuove la prima uscita interista dell'ex Lazio, inquadrandolo come un'aggiunta di valore che entrerà in diretta competizione con De Vrij e pure con Bastoni, nel ruolo di centrale di sinistra. Al momento Acerbi - riferisce il quotidiano - ha buone chance di essere confermato dall’inizio anche domenica a Udine.

"Le risposte che doveva dare Acerbi erano sul piano fisico e sono state positive - scrive oggi la rosea nel suo approfondimento -. Ma le ha fornite anche sul piano della personalità. Inutile far finta di nulla, il difensore è arrivato all’Inter anche con il carico di una contestazione a prescindere montata sui social da parte dei tifosi nerazzurri, per via di quell’intervento che causò la vittoria del Milan all’Olimpico contro la Lazio". E allora attenzione già per il lunch match in programma domenica alla Dacia Arena: Acerbi è pronto a insidiare De Vrij e Bastoni per una maglia dal 1'.

facebooktwitterreddit