Nazionale

L'accusa di Fagioli: "In Italia i giovani vengono subito criticati"

Alessio Eremita
Nicolò Fagioli
Nicolò Fagioli / Jonathan Moscrop/GettyImages
facebooktwitterreddit

Nicolò Fagioli, talento della Juventus in prestito alla Cremonese, ha parlato dal ritiro dell'Italia Under 21 soffermandosi sul poco impiego dei giovani in Serie A e la sua esperienza con la società bianconera. Ecco le dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa.

POCO SPAZIO AI GIOVANI - “Vedo che in Spagna, forse in Inghilterra un po’ meno, ma anche in Germania e Francia, i giovani giocano di più rispetto all’Italia. Sicuramente qui da noi, quando un giovane gioca e poi magari nei top club sbaglia una partita o due, si critica subito il giocatore, si dice che non è pronto e che magari deve andare a fare prima un’esperienza fuori, e quindi anche per l’allenatore è difficile farlo giocare con continuità. Non ha tutti i torti Nicolato a dire che nei principali campionati in Italia si fa fatica a dare fiducia ai giovani, perché anche noi lo sentiamo e lo vediamo. Speriamo che con il tempo cambino le cose, me lo auguro”.

Nicolò Fagioli
Nicolò Fagioli / Danilo Di Giovanni/GettyImages

JUVENTUS UNDER 23 - "Il progetto che ha l'Under 23 della Juventus è importante perché quando esci dalla 'Primavera' o sei un fenomeno o è difficile che un giocatore sia subito pronto. L'Under 23 ti aiuta perché ti permette di rimanere nel club, fai già un campionato di adulti, e quindi migliori. Inoltre per me andare alla Cremonese è stato importante quest'anno, sono felice della scelta che ho fatto. Giocare alla Juve è troppo importante per un giovane ma è anche molto difficile. A livello personale mi sono adattato quest'anno subito al campionato di serie B e penso di star facendo una buona stagione anche se posso fare meglio, non essendo neanche finito il campionato, e ci stiamo giocando qualcosa di importantissimo sia per me che per la società. La Cremonese inoltre ha avuto il merito di volermi prendere negli ultimi giorni di mercato, ed ha merito anche mister Fabio Pecchia che conoscevo già dai tempi dell'Under 23 della Juve".


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit