Liste

90min + rec: tutte le gare del weekend decise nel recupero

Francesco Castorani
Wolverhampton Wanderers v Newcastle United - Premier League
Wolverhampton Wanderers v Newcastle United - Premier League / James Gill - Danehouse/GettyImages
facebooktwitterreddit

Novanta minuti per cambiare il risultato di una gara spesso non bastano. Il recupero dovrebbe avere la stessa durata temporale di tutti gli altri blocchi di minutaggio della gara ma quando inizia, con il risultato in bilico, c'è sempre quella sensazione che possa accadere qualcosa di speciale. Ecco "90min + rec", un riassunto di tutte le gare il cui risultato finale è cambiato proprio a pochi attimi dal triplice fischio. 

Terzo atto di Liga e Serie A, quarto di Bundesliga, Premier League e Ligue 1. I campionati iniziano a entrare nel vivo, si notano le prime sorprese e le prime delusioni. I gol nel recupero ancora stentano a uscire, in particolare nel nostro campionato, in cui in questo weekend se ne sono registrati zero. Due dalla Liga, due dalla Bundes, uno dalla Ligue 1 e dalla Premier, chi ha segnato nel recupero in questa giornata?

Lens - Rennes 2-1

Il Lens non si ferma più e bastano due reti anche contro il Rennes per conquistare i tre punti. Apre il capitano Seko Fofana con un’azione e conclusione meravigliosa che si insacca all’incrocio dei pali; Openda raddoppia e nel recupero il Rennes prova a rialzare la testa con il gol, quasi da terra, di Gaetan Laborde. Bellissimo, ma è ormai troppo tardi. 

Lipsia - Wolfsburg 2-0

Il Lipsia questa volta non sbaglia e conquista i tre punti in casa. Apre e chiude il solito Cristopher Nkunku, la prima volta su calcio di rigore nel primo tempo; la seconda, ancora più facile, servito a due passi dalla riga, allo scoccare del novantesimo. 

Werder Brema - Eintracht Francoforte 3-4

Pioggia di gol e ribaltamenti nella gara sicuramente più bella del weekend di Bundesliga. L’Eintracht si porta in avanti con il mancino di Mario Gotze, ma in tre minuti il Werder la ribalta con Jung e Bittencourt. Alla mezz’ora si riaffacciano in avanti i padroni di casa che pareggiano con Kolo Muani e superano con Lindstrom. A inizio secondo tempo il destro all’incrocio di Sow assicura i tre punti agli ospiti; solo per questa rubrica il 3-4 di Fullkrug, terzo gol consecutivo del Werder Brema oltre il novantesimo, che però non porta punti.

Getafe - Villarreal 0-0

Il Getafe conquista il suo primo punto stagionale, il Villarreal ferma la sua corsa. In provincia di Madrid parte bene il submarino che però spreca troppo davanti a un David Soria molto attento. Il risultato non si sblocca per più di 95 minuti. Poi nel lungo recupero l'arbitro assegna un calcio di rigore agli ospiti per fallo di mano di Arambarri. L'uruguaiano ha ingannato tutti e servono diversi replay per capire che in realtà ha colpito la palla con la faccia e per permettere al direttore di gara di annullare il penalty grazie al Var. Finisce a reti bianche.

Espanyol - Real Madrid 1-3

Il Real Madrid risponde al Betis e aggancia i biancoverdi in vetta alla classifica di domenica sera. Apre l'imprendibile Vinicius Jr. su assist di Tchouameni, pareggia Joselu in mischia, poi, quando il tempo inizia a scadere, sale in cattedra il solito Karim Benzema. Tap-in al volo su cross perfetto di Rodrygo e punizione che non lascia scampo a Cabrera, portiere improvvisato per l'espulsione Lecomte, al 100esimo minuto. I blancos vincono ancora.

Wolverhampton - Newcastle 1-1

Al Molineux Stadium due colpi d'autore regalano un punto a Wolves e Newcastle. Capitan Ruben Neves riceve al limite dell'area e chiude sul con un missile sul primo palo per il vantaggio. I padroni di casa raddoppiano con Jimenez, ma l'arbitro annulla grazie al Var. La punizione arriva allo scoccare del 90° ed è un colpo al volo di Allan Saint-Maximin che trova l'angolo di collo pieno lasciando Jose Sa impietrito.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit