Serie A

Pioggia di milioni per la Serie A: il guadagno in sponsor da blockchain e cryptovalute

Alessio Eremita
Serie A
Serie A / SOPA Images/GettyImages
facebooktwitterreddit

La Serie A incasserà circa 80 milioni di euro, durante la stagione 2021/22, grazie agli sponsor di blockchain. Sono tante le società del massimo campionato italiano ad aver stretto, negli scorsi mesi, un accordo con diverse aziende attive nel settore delle cryptovalute.

L'ultima è stata la Lazio: sulle magliette biancocelesti è disegnato il logo di Binance che frutterà al club di Claudio Lotito 30 milioni di euro per i prossimi tre anni. Nel lungo elenco c'è anche l'Inter, con oltre 40 milioni di euro di incasso tra Socios.com, Zytara e Digitalbits.

Lazio's Italian forward Ciro Immobile and Lazio's Italian...
Ciro Immobile, Danilo Cataldi / KONTROLAB/GettyImages

Non potevano mancare Milan e Juventus. I rossoneri hanno raggiunto un'intesa con la piattaforma BitMEX per una cifra intorno ai 5 milioni di euro a stagione; i bianconeri guadagneranno invece 10 milioni da BitGet. Infine, spazio anche alla Lega Serie A che riceverà altri soldi da Crypto.com, marchio ufficiale per il VAR, e GLT per la pubblicità offerta durante le partite.

Come riportato da Calcio e Finanza, sono altrettanti i punti interrogativi da parte della Consob: "Da Binance (lo scorso luglio la Consob aveva spiegato che le società del Gruppo Binance non sono autorizzate a prestare servizi e attività di investimento in Italia) fino a Socios (nel 2020 ricavi solo per 36 milioni, nel 2021 ha stretto accordi da oltre 170 milioni coi club di tutto il mondo)".


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit