Inter

I 5 regali che l'Inter avrebbe voluto ricevere per Natale

Nahitan Nandez
Nahitan Nandez / Enrico Locci/GettyImages
facebooktwitterreddit

Natale è arrivato e anche l’Inter, come tante altre squadre, non si gode quei regali che in questo periodo dell’anno si sarebbero potuti dimostrare tali se il mercato non avesse presentato degli ostacoli negli scorsi mesi. Votiamo cinque affari sfumati, seppur per motivi differenti, che avrebbero potuto arricchire a dovere la rosa nerazzurra nonostante l'ottimo lavoro svolto in estate dalla dirigenza.

Nahitan Nandez

Nahitan Nandez
Nahitan Nandez / Enrico Locci/GettyImages

La trattativa con il Cagliari si è arenata per le richieste del pretenzioso Giulini, che ha preferito trattenere in Sardegna un giocatore scontento e con le valigie in mano. Il Leon avrebbe sicuramente fatto al caso del gioco di Inzaghi per la sua duttilità: mezzala o esterno destro per dare tempo alla crescita di Dumfries. Possibile se ne possa parlare nei prossimi mesi.

Gianluca Scamacca

Gianluca Scamacca
Gianluca Scamacca / Alessandro Sabattini/GettyImages

L'attaccante del Sassuolo è stato uno degli obiettivi dell'Inter per rifondare il reparto offensivo dopo l'addio di Lukaku. Alla fine il Sassuolo, complice anche l'importante valutazione del cartellino, se l'è tenuto stretto e ora se lo sta godendo: il bomber neroverde segna con continuità e cresce giorno dopo giorno. In attesa del salto in una big.

Giacomo Raspadori

Giacomo Raspadori
Giacomo Raspadori / Alessandro Sabattini/GettyImages

L'altro gioiello del Sassuolo, interista dichiarato da quando era bambino, è da diversi mesi uno dei nomi cerchiati in rosso sul taccuino degli obiettivi di Marotta e Ausilio. L'Inter ci proverà anche in futuro, ma i primi passi sono stati già mossi dopo l'Europeo: Jack poteva arrivare a Milano in estate in caso di addio di Sanchez, che alla fine è rimasto (e si è ritrovato) alla corte di Inzaghi.

Tammy Abraham

Tammy Abraham
Tammy Abraham / Emilio Andreoli/GettyImages

Nella chiacchierata trattativa con il Chelsea per Romelu Lukaku si era parlato anche del possibile inserimento del cartellino dell'attaccante inglese, con una somma cash per arrivare a Big Rom inevitabilmente più bassa dei 115 milioni di euro poi incassati in Viale della Liberazione. Tammy sta trovando gol e buone prestazioni alla Roma: come avrebbe potuto rendere sotto la gestione di Inzaghi resta un punto interrogativo.

Marcos Alonso

Marcos Alonso
Marcos Alonso / Chris Brunskill/Fantasista/GettyImages

Un altro nome proposto dal Chelsea come contropartita per Lukaku è stato quello del solito Marcos Alonso, accostato all'Inter una sessione di mercato sì e una no. Perfettamente adatto come quinto di centrocampo (ma anche come terzo centrale) nel 3-5-2, lo spagnolo avrebbe potuto rappresentare una valida alternativa a Perisic e Bastoni, con un'importante dose di esperienza utile soprattutto in Europa dopo la Champions alzata al cielo con i Blues.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit