Primo Piano

I 5 protagonisti a sorpresa nella storia del derby di Torino

Andrea Gigante
Derby della Mole
Derby della Mole / Stefano Guidi/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il Derby della Mole è la sfida più interessante della 26ª giornata di Serie A. All'Allianz Stadium, Juventus e Torino si affronteranno per la 199ª volta nella storia, contendendosi il primato cittadino.

Prendendo in considerazione gli ultimi anni, lo score pende a favore dei bianconeri, ma è anche capitato che fossero i granata a spuntarla in qualche occasione. Spesso a decidere questi Derby di Torino sono stati giocatori insospettabili, di quelli che di solito segnano poco, ma che in quella precisa gara sono riusciti a diventare protagonisti.

1. Walter Casagrande 1991/92

Walter Casagrande è stato un imponente centravanti brasiliano che si era messo in mostra con la maglia dell'Ascoli. Nel '91 il Torino decide di ingaggiarlo, ma in tre stagioni colleziona appena 10 gol. Due di questi, una doppietta segnata proprio alla Juve nella stagione 1991/92, l'hanno però consacrato per sempre nei cuori della tifoseria granata.

2. Antonio Conte 1992/93

Con il passare degli anni, Antonio Conte ha imparato a fare qualche gol, ma nel '92/93 era un semplice centrocampista. In quel derby del 10 aprile in pochi avrebbero pronosticato una sua rete; eppure, l'attuale allenatore del Tottenham ha deciso la gara con il Torino con una doppietta (e furono le uniche due reti della sua stagione).

3. Jocelyn Angloma 1994/95

In quanto terzino destro di spinta, non era raro vedere Jocelyn Angloma nella metà campo avversaria. Al guadalupese piaceva infatti arrivare sul fondo per crossare, ma nel derby del 25 gennaio 1995 si è ritrovato nell'insolita posizione di punta centrale e ha segnato il gol che ha permesso al Torino di avere la meglio sui bianconeri.

4. Riccardo Maspero 2001/02

Riccardo Maspero è sempre stato un fantasista puro, quand'era in giornata era difficile fermarlo, ma il gol non è mai stato una sua prerogativa. Con il Torino ha segnato solo 10 reti in 62 presenze, ma i tifosi granata lo ricordano per due motivi: la buca scavata sul dischetto per far sbagliare un rigore a Salas e il gol che ha chiuso la rimonta granata nel derby con la Juve.

5. Matteo Darmian 2014/15

Il Torino è stato la rampa di lancio per la sua carriera, ma in granata Matteo Darmian ha fatto solo 3 gol. Tanta corsa, preziosi ripiegamenti difensivi e sovrapposizioni continue erano le sue armi migliori, ma il 26 aprile 2015 decise di vestirsi da attaccante e segnare questa storica rete alla Juventus.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit