Premier League

Solskjaer verso l'esonero dal Manchester United: per la panchina il sogno è Zidane

Stefano Bertocchi
Ole Gunnar Solskjaer
Ole Gunnar Solskjaer / Charlie Crowhurst/GettyImages
facebooktwitterreddit

La sconfitta per 4-1 contro il Watford di Claudio Ranieri porterà alla separazione tra Ole Gunnar Solskjaer e il Manchester United. Questo, almeno, quanto rivelato dal Daily Telegraph alle 0.35 della notte tra sabato e domenica. Manca ancora l'ufficialità, ma l'avventura del norvegese sulla panchina dell'Old Trafford sembra ora essere definitivamente giunta al capolinea.

Ole Gunnar Solskjaer
Ole Gunnar Solskjaer / Charlie Crowhurst/GettyImages

Alle 19 londinesi è cominciata una lunga conference call tra Usa e Inghilterra, in cui la famiglia Glazer (dopo aver valutato i costi dell'esonero del tecnico, che a luglio aveva prolungato il contratto fino al 2024) avrebbe deciso di esonerare l'allenatore.

Per la stampa inglese la squadra sarà momentaneamente affidata a Darren Fletcher, 37 anni ed ex centrocampista dello United. Il tutto in attesa della nuova scelta per la panchina: il sogno è Zinedine Zidane, che ha già declinato la prima offerta affermando di non voler assumere l'incarico a stagione in corso. "Ma il club inglese tornerà ora alla carica - scrive anche La Gazzetta dello Sport -. L'ultimo ostacolo per la nomina di Zizou è la riluttanza della moglie dell'ex centrocampista, la signora Veronique, a trasferirsi a Manchester".


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit