Inter

A rischio la tournée americana dell'Inter. Preoccupa la variante Delta: penale in arrivo?

Antonio Parrotto
Giuseppe Marotta
Giuseppe Marotta / Nicolò Campo/Getty Images
facebooktwitterreddit

L'Inter di Simone Inzaghi lavora, per il momento in Italia, nel quartier generale nerazzurro. Prima amichevole stagionale con il Lugano ormai in archivio, i nerazzurri sono concentrati sul futuro. In programma c'è una mini tournée negli USA.

Stando a quanto riferito dal Corriere dello Sport però, il viaggio negli Stati Uniti, in questo momento, sembra essere a forte rischio. Ci sono i contratti firmati ma preoccupa il Covid e in particolare la variante Delta.

Simone Inzaghi
Simone Inzaghi / Nicolò Campo/Getty Images

La società nerazzurra è preoccupata per motivi sanitari e avrebbe comunicato la sua intenzione a non partecipare, nonostante accordi già firmati. Il club nerazzurro dovrebbe prendere parte alla Florida Cup, scendendo in campo contro due club della Premier League inglese, ovvero Arsenal ed Everton, e anche i Millonarios, società colombiana. Il volo per gli States è ufficialmente in programma per la giornata di giovedì, ma stando al quotidiano, difficilmente l'Inter salirà su quell'aereo e prenderà parte alla Florida Cup. Attenzione però perché, dati i contratti già firmati nei mesi scorsi, quando la pandemia sembra aver allentato la sua morsa, in caso di mancata partecipazione, i nerazzurri dovranno anche pagare una penale.


Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

facebooktwitterreddit