Calcio estero

Tutto ciò che c'è da sapere sulla Coppa d'Africa: favorite, stadi e sfide più attese

Matteo Baldini
La Coppa d'Africa
La Coppa d'Africa / DANIEL BELOUMOU OLOMO/GettyImages

Ci siamo quasi, la Coppa d'Africa sta per partire: domani si comincerà con la sfida inaugurale tra i padroni di casa del Camerun ed il Burkina Faso. Come nel caso degli Europei andati in scena lo scorso anno si tratterà di un'edizione che porterà nel nome l'anno "sbagliato": Coppa d'Africa 2021, poiché si sarebbe dovuta disputare l'anno scorso, rinviata a causa della pandemia da Covid-19.

Da domani, 9 gennaio, scenderanno dunque in campo le ventiquattro Nazionali qualificate, la competizione si chiuderà il 6 febbraio prossimo. Scopriamo qualcosa in più sulla Coppa d'Africa, tra squadre favorite per il successo e contesto in cui si disputerà.

Le favorite

1. Algeria

Adlene Guedioura, Aissa Mandi, Baghdad Bounedjah, Djamel Eddine Benlamri
L'Algeria / Soccrates Images/GettyImages

Campione in carica e vincitrice della recente Coppa Araba in Qatar, seppur senza i protagonisti più attesi in quel frangente, potrà contare per questa competizione su evidenti punti di forza come Bensebaini, Bennacer, Mahrez, Slimani e Benrahma.

Protagonista di una striscia di vittorie da record, imbattuta nel 2021, l'Algeria sembra avere sulla carta tutte le qualità per confermarsi, partendo dunque da favorita. nel gruppo E dovrà vedersela con Sierra Leone, Guinea Equatoriale e Sierra Leone.

2. Senegal

FBL-AFR-2019-MATCH45-SEN-BEN
Il Senegal / JAVIER SORIANO/GettyImages

Al di là del discorso contagi, con un numero importante di positivi al Covid, resta il livello della squadra a disposizione del CT Cissé, con giocatori di esperienza internazionale e di alto livello a disposizione in difesa come in attacco.

Il girone B, con Zimbabwe, Guinea e Malawi è tutto fuorché proibitivo e, dunque, per Mendy, Koulibaly, Mané e compagni l'inizio delle ostilità sembra tutt'altro che in salita.

3. Egitto

FBL-AFR-2019-MATCH39-EGY-RSA
L'Egitto / KHALED DESOUKI/GettyImages

L'Egitto di Momo Salah, Nazionale che conta più titoli in Coppa d'Africa, non avrà un girone morbido in assoluto ed esordirà contro la Nigeria (pur priva di Osimhen).

Al di là del debutto insidioso, però, rimangono numerose le ragioni per vedere gli uomini di Queiroz come autorevoli candidati per una vittoria che manca dal 2010 o comunque per andare avanti nel torneo, fino alle ultime battute.

4. Camerun

FBL-AFR-2019-MATCH11-CMR-GNB
Il Camerun, padrone di casa / OZAN KOSE/GettyImages

Un posto tra le candidate ad andare avanti nel torneo spetta di diritto al Camerun, sia perché si tratta della Nazione ospitante (con tutte le attese che ne derivano) che per alcuni elementi di spicco a disposizione del CT Toni Conceição.

Dal prossimo portiere interista Onana ad Anguissa, punto fermo di Spalletti, senza scordare Choupo-Moting e Toko Ekambi. Il tutto condito, ovviamente, dalla voglia incontenibile di festeggiare in casa propria.

5. Costa d'Avorio

FBL-AFR-2019-MATCH19-MAR-CIV
La Costa d'Avorio / KHALED DESOUKI/GettyImages

Da notare in particolare il potenziale offensivo a disposizione del CT Beaumelle: Haller, Boga, Pépé e Cornet rappresentano il giusto mix di cinismo e di qualità, una minaccia per ogni difesa.

Il tutto col supporto del rossonero Kessié e dell'altro "italiano" Traoré: si tratta di una delle rose più complete tra quelle pronte ad affrontare la competizione continentale.

6. Marocco

FBL-AFR-2019-MATCH19-MAR-CIV
Il Marocco / JAVIER SORIANO/GettyImages

Anche il Marocco ha le carte in regola per ben figurare in Coppa d'Africa, una squadra che potrà contare del resto su vecchie e attuali conoscenze del calcio italiano.

Ovvio specificare come Hakimi sia un elemento in grado di fare la differenza, al contempo Ambrabat spera nel rilancio con l'intenzione, tra l'altro, di mettersi in mostra in ottica mercato. Importante anche il ruolo di En-Nesyri, centravanti in forza al Siviglia, ma peserà ovviamente l'assenza di Ziyech.

Gli stadi

Il Camerun metterà a disposizione sette stadi per la competizione, tre di questi in particolare meritano una sottolineatura a parte. Lo Stade Olembe di Yaoundé è il più grande del torneo, può accogliere (almeno sulla carta) ben 60mila tifosi e sarà peraltro lo scenario in cui le ostilità prenderanno il via, ospiterà infatti la sfida d'esordio tra Camerun e Burkina Faso.

FBL-CAN-2022-CMR
Stade Olembe / DANIEL BELOUMOU OLOMO/GettyImages

Il complesso polisportivo di Japoma, a Douala, ha una capienza di 50mila posti: si tratta di un impianto particolarmente moderno e realizzato appositamente per la Coppa d'Africa, un progetto che comprende anche campi da basket, da pallavolo, da tennis e una piscina olimpionica, centri commerciali e sale conferenze, oltre a un hotel quattro stelle. Infine non si può mancare di citare lo stadio Ahmadou-Ahidjo di Yaoundé, costruito nel 1972 e con una capienza di 40mila posti, uno stadio dalla forte carica simbolica nella storia del Camerun calcistico.

Turkish company built Cameroon's largest and most luxurious stadium
Il complesso polisportivo di Japoma / Anadolu Agency/GettyImages

Al contempo occorre sottolineare come la capienza ufficiale degli stadi non potrà corrispondere a quella effettiva, a causa delle misure legate al contagio da Coronavirus: per le sfide che vedranno protagonista il Camerun la capienza sarà ridotta all'80%, 60% invece per le altre partite.

Le sfide

La fase a gironi presenterà già diverse sfide degne d'interesse, anche al di là dell'attenzione comprensibilmente rivolta sul debutto del Camerun di fronte alla propria gente (contro il Burkina Faso, gruppo A).

TOPSHOT-FBL-AFR-AFCON-CMR-BFA
Il pallone della Coppa d'Africa / DANIEL BELOUMOU OLOMO/GettyImages

In particolare si sottolineano le partite del gruppo C e del gruppo D in programma rispettivamente il 10 e l'11 gennaio: Marocco-Ghana e Nigeria-Egitto. Sfide che daranno lustro alla competizione già a partire dalla fase a gironi, in attesa delle partite a eliminazione diretta.


Segui 90min su Twitch.