Sampdoria

Dall'incontro con Giampaolo alla conferma: la strana giornata di D'Aversa alla Sampdoria

Alessio Eremita
Roberto D'Aversa
Roberto D'Aversa / Getty Images/GettyImages
facebooktwitterreddit

Quella di lunedì è stata una giornata particolare per Roberto D'Aversa. A seguito della pesante sconfitta incassata contro il Bologna, la terza consecutiva in Serie A, il tecnico della Sampdoria è stato a un passo dall'esonero. Salvo poi essere confermato in serata, almeno fino alla partita contro la Salernitana al rientro dalla sosta. In caso di nuova sconfitta, l'ex Parma direbbe definitivamente addio alla piazza doriana.

UC Sampdoria v Bologna FC - Serie A
Roberto D'Aversa / Getty Images/GettyImages

Dicevamo, giornata particolare. Nel primo pomeriggio di ieri, il direttore sportivo Daniele Faggiano ha incontrato a pranzo Marco Giampaolo: l'ex blucerchiato si è detto disposto a tornare, ma a fronte di un contratto fino al 2023 a 1,5 milioni di euro a stagione (D'Aversa ne guadagna circa 800mila) con garanzie sul mercato che la Sampdoria non è in grado di offrire.

Niente accordo con Giampaolo, e le alternative (Fabio Liverani, Rolando Maran, Giuseppe Iachini) non convincevano pienamente. La scelta di puntare su D'Aversa, rinnovandogli la fiducia a tempo, è soltanto una conseguenza della mancanza di soluzioni. L'impressione è che il problema, tra due settimane, si ripresenterà alla porta di Massimo Ferrero.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit