Inter

Schweinsteiger svela: "Nel 2008 dovevo lasciare il Bayern e andare all'Inter. Avevo già le valigie pronte"

Stefano Bertocchi
Bastian Schweinsteiger
Bastian Schweinsteiger / Lars Baron/GettyImages
facebooktwitterreddit

C'è un curioso intreccio di mercato che riguarda da vicino Bastian Schweinsteiger, leggenda della Nazionale tedesca (con cui si è laureato Campione del mondo nel 2014) e colonna dal 2001 al 2015 del Bayern Monaco.

Bastian Schweinsteiger
Bastian Schweinsteiger / Martin Rose/GettyImages

Prima del trasferimento dalla Bundesliga alla Premier League (si trasferì al Manchester United, dove giocò dal 2015 al 2017) e della chiusura della carriera nell'esperienza dall'altra parte del mondo con indosso la maglia del Chicago Fire, il classe '84 poteva approdare in Italia e in Serie A.

Intervistato dall'emittente tedesca ARD, è lo stesso Schweinsteiger a confermare che nel 2008 era pronto a lasciare il Bayern Monaco per una nuova esperienza professionale all'Inter: "Avevo già le valigie pronte per andare a Milano. Jürgen Klinsmann e il Bayern Monaco volevano un altro giocatore, Alexander Hleb. Ma poi lui è andato al Barcellona e io sono rimasto a Monaco di Baviera" ha raccontato Bastian, spiegando così il mancato approdo a Milano di cui si era parlato a lungo.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit