Paulo Dybala

Rottura tra Dybala e la Juventus: tutti i motivi che hanno causato l'addio

Alessio Eremita
Paulo Dybala
Paulo Dybala / Jonathan Moscrop/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il rapporto tra la Juventus e Paulo Dybala si è deteriorato nel tempo, con la società bianconera che ha deciso di non insistere sul rinnovo del contratto e lasciar scegliere lo stesso argentino. L'attaccante ha detto no alla proposta della Vecchia Signora che prevedeva un ritocco all'ingiù dello stipendio annuale e poca convinzione da parte di alcuni dirigenti di puntare effettivamente su di lui per la rinascita del club. Insomma, la Joya non era più considerata un elemento trascendentale intorno a cui costruire la Juve del futuro.

Paulo Dybala, Alvaro Morata
Paulo Dybala, Alvaro Morata / Ciancaphoto Studio/GettyImages

A luglio sarà addio dopo sette anni di matrimonio. Come riportato dall'edizione odierna di Tuttosport, le ragioni della separazione sono riconducibili a più fattori. Il bilancio ha fatto la sua parte, ma le motivazioni sono di natura tattica e fisica, osservando la cronistoria di tutti gli infortuni che hanno fermato Dybala in questi mesi e anni. In più, non è da sottovalutare l'exploit di Alvaro Morata dopo l'arrivo di Dusan Vlahovic, che ha oscurato la presenza dell'ex Palermo.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit